|
adsp napoli 1
28 febbraio 2024, Aggiornato alle 15,53
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Sostenibilità, ferie extra se viaggi in treno

Iniziativa di alcune aziende svizzere e inglesi per spostamenti che superano le quattro ore


Alcune aziende svizzere e inglesi, consapevoli di doversi prendere cura dell'ambiente con scelte virtuose, hanno deciso di introdurre un bonus di ferie extra ai propri dipendenti che viaggeranno in treno per andare in vacanza. Non è un mistero, ricorda FS News, che il treno sia il mezzo più sostenibile per eccellenza, in considerazione del bassissimo impatto ambientale rispetto agli aerei o alle auto, non a caso in alcune nazioni si sta andando verso il divieto a tratte aerei brevi, se esiste un'alternativa via ferro.

Un dipendente di una società svizzera, Sébastien Chahidi, ha dichiarato alla televisione elvetica, di aver optato per il treno per raggiungere Londra. "Sarà un'esperienza di viaggio decisamente migliore, avrò molto più tempo per leggere, parlare con gli amici o guardare una serie tv. Il tutto avendo una coscienza migliore, poiché il treno emette 30 volte meno CO2". Una scelta particolarmente apprezzata dal datore di lavoro, che ha voluto premiare il dipendente con un giorno di ferie aggiuntivo.

Chahidi sarà il primo impiegato della sua azienda a cogliere questa opportunità offerta una volta l'anno per viaggi che superano le quattro ore. Ma già alcuni colleghi hanno deciso di imitarlo per raggiungere paesi nordici in treno. Un'iniziativa analoga, chiamata climate perks, esiste già da tre anni proprio nel Regno Unito, dove una rete di duecento imprenditori ha deciso autonomamente di premiare i propri lavoratori sostenibili con bonus di ferie. 
 

Tag: ferrovie