|
adsp napoli 1
20 aprile 2024, Aggiornato alle 20,22
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Silt apre a Vado Ligure e Trieste

L'azienda logistica del gruppo Finsea inaugura due nuove sedi operative con una flotta di partenza per complessivi 25 veicoli


SILT, Sistemi Integrati di Logistica e Trasporto, azienda controllata dal Gruppo Finsea dal 2017, ha inaugurato delle nuove sedi operative a Vado Ligure e a Trieste.

I veicoli delle nuove sedi sono dotati di certificazioni per il trasporto di merci ADR (pericolose) e refrigerate e opereranno sia per conto di compagnie marittime sia per case di spedizione. Tra i servizi offerti figurano trasporti camionistici all truck e di merci varie, nonché riempimenti e svuotamenti. I mezzi acquisiti sono di ultima generazione e possono essere alimentati anche con HVO; i semirimorchi sono allungabili e dotati di gruppo frigo.

 «Vado era già servita con mezzi posizionati ad hoc da Genova - spiega Matteo Ripamonti, direttore operativo di SILT - ma con la recente messa a regime della piattaforma container Vado Gateway, avevamo la necessità di offrire un servizio dedicato, puntuale e capillare. SILT Vado rappresenta per noi il naturale completamento dei servizi di autotrasporto in Alto Tirreno».
 
SILT Vado, operativa dalla seconda metà del 2023 e con dieci mezzi in foltta, oltre alla maggioranza detenuta dal Gruppo Finsea conta anche la partecipazione di due soci locali, Salvatore De Caro e LandS di Gerardo Ghigliotto. Il ruolo di presidente e amministratore delegato è ricoperto da Filippo Gallo, già responsabile della Business Unit Land Transport del Gruppo Finsea. La filiale di Trieste, invece, è interamente di proprietà del Gruppo Finsea e dispone di quindici mezzi. Il gruppo SILT è presente con proprie sedi nei porti di Genova, La Spezia e Livorno, per una forza lavoro di 65 dipendenti, tra personale operativo e autisti, e possiede una flotta di oltre 50 mezzi di proprietà.
 
«Con l'apertura a Trieste - afferma Gallo - ci proponiamo di posizionarci anche in Alto Adriatico, nel secondo scalo italiano, consolidando le attività già avviate e guardando con attenzione verso i Balcani, dove il Gruppo si è recentemente espanso con attività di agenzia marittima e spedizioni. Seguendo la strategia di Finsea, siamo proiettati ad andare oltre i confini nazionali non solo per quanto riguarda il trasporto container: puntiamo anche allo sviluppo delle attività di trasporto convenzionale (FTL/LTL) ed eccezionale».

Tag: trieste