|
napoli 2
27 settembre 2021, Aggiornato alle 13,33
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Semestre portuale, container e rotabili in crescita

Rimbalzo per passeggeri e rinfuse, ma senza una ripresa vera e propria se si guarda alla prima metà del 2019

(William Murphy/Flickr)

Il traffico marittimo italiano nella prima metà dell'anno cresce dell'8 per cento. Gli ultimi dati raccolti da Assoporti parlano di un volume complessivo di 228,81 milioni di tonnellate, in pieno recupero sulla prima metà dell'anno scorso, quello del lockdown.

Leggi la tabella di Assoporti

Abbiamo a che fare con un rimbalzo dei traffici nei passeggeri e nelle rinfuse ma non di una crescita: rispetto alla prima metà del 2019 i dati sono negativi. Mentre sia i container che i rotabili mostrano segnali di ripresa a doppia cifra rispetto al primo semestre del 2019.

I passeggeri risalgono complessivamente del 17 per cento circa, pari a circa 10 milioni di persone, trainati dal traffico traghetti (+44%, pari a 2,8 milioni). Sale anche il cabotaggio con 6,8 milioni di passeggeri, in rialzo del 12 per cento circa. Il porto cresciuto di più tra sbarchi e imbarchi di persone è quello del sistema di Trieste-Monfalcone. Le crociere sono ancora in perdita, del 30 per cento, con appena 338 mila passseggeri imbarcati.

I container sono stati pari a 5,53 milioni di TEU, il 5 per cento in più, con Gioia Tauro in cima alla classifica con 1,44 milioni di TEU di questa quota (ma il 9,6 per cento in meno rispetto al primo semestre 2020). Seguono il comprensorio Genova, Savona e Vado Ligure con 1,43 milioni di TEU; quello di La Spezia e Marina di Carrara con 751 mila TEU circa; quello di Napoli e Salerno con circa 536 mila TEU; Livorno e Piombino con oltre 380 mila TEU e Trieste-Monfalcone con 368 mila TEU.

Il traffico dei rotabili è stato pari a quasi 56 milioni di tonnellate, in crescita di oltre il 20 per cento.

Le rinfuse liquide crescono del 2,7 per cento salendo a quasi 79 milioni di tonnellate; le rifuse solide del 13,2 per cento a 26,52 milioni di tonnellate.

-
credito immagine in alto

Tag: economia