|
adsp napoli 1
27 settembre 2022, Aggiornato alle 18,58
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Scaduto il bando Cagliari-Civitavecchia, stop traghetti da oggi

Per la continuità territoriale, alla gara ha partecipato solo Grimaldi


Da oggi nuovi problemi per il trasporto merci da e per la Sardegna. Dopo i blocchi degli autotrasportatori nei porti dell'isola, ci si mettono ora anche ritardi per la concessione del servizio pubblico di trasporto marittimo di passeggeri, veicoli e merci tra Civitavecchia, Arbatax e Cagliari e viceversa nell'ambito della gara per la continuità territoriale marittima. Il bando è scaduto lo scorso 28 febbraio con la partecipazione di un unico operatore, la Grimaldi, ma da allora non è stato ancora aggiudicato. Questo, nonostante oggi 22 marzo scada l'accordo ponte con il quale la stessa Grimaldi ha effettuato la tratta tra gli scali sardi e quello laziale dal 23 settembre ad ora. 

Impossibile prenotare sul sito della compagnia di navigazione, mentre l'unica novità che arriva da Invitalia - che ha gestito la gara per il Mims - riguarda il fatto che il Responsabile della Funzione Investimenti Pubblici (già Competitività Infrastrutture e Territori) dell'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa S.p.A., ha ammesso martedì scorso la Grimaldi "alla fase successiva della procedura". In sostanza è in corso una verifica dei requisiti tecnici dell'operatore commerciale che sino ad oggi ha garantito il servizio. Si tratta, evidentemente, di requisiti che sono diversi tra l'accordo tra le parti stipulato a settembre e il bando da assegnare e pari a 19 865 707.31 euro, con costi operativi stimati nel per l'intera durata della concessione (12 mesi) in 21.746.478,04 euro. Nel frattempo, però, passeggeri, auto, tir e semirimorchi con merci da oggi saranno fermi in banchina a Cagliari e per poter arrivare nella Penisola via mare dovranno spostarsi verso lo scalo di Olbia.