|
adsp napoli 1
03 ottobre 2022, Aggiornato alle 12,17
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Samsung progetta la centrale nucleare galleggiante

Lo studio sviluppato in partnership con Seaborg, una start-up danese specializzata in tecnologie di nuova generazione


Dalla Corea del Sud un progetto che potrebbe suscitare non pochi dubbi. La Samsung Heavy Industries sta infatti stringendo una partnership con Seaborg, una start-up danese che persegue tecnologie nucleari di nuova generazione, e insieme pianificano di sviluppare chiatte galleggianti in grado di ospitare a bordo piccole centrali nucleari che dovranno funzionale a sali fusi, utilizzando dunque la tecnologia Compact Molten Salt Reactor (Cmsr) sviluppata da Seaborg. 

Le due aziende ritengono che le chiatte Cmsr possano essere commercializzate come una fonte di energia efficiente in risposta ai cambiamenti climatici e possano anche essere sfruttate per alimentare la produzione ecologica di idrogeno e ammoniaca.

La partnership strategica prevede una centrale nucleare galleggiante che arriva come un prodotto chiavi in mano, pronta per essere ormeggiata in un porto industriale. Nel porto sarà collegato un cavo di trasmissione alla rete elettrica a terra. Seaborg sottolinea che la chiatta avrà una durata di 24 anni e sarà competitiva in termini di costi rispetto ad altre soluzioni di alimentazione. Resta da capire quanti scali nel mondo saranno disposti ad ormeggiare una centrale nucleare galleggiante. 
 

Tag: navi