|
Porto di Napoli
24 settembre 2018, Aggiornato alle 17,23
intersped
Informazioni Marittime
Naples Shipping
Logistica

Salerno, cantiere Porta Ovest si apre uno spiraglio

Dopo il sequestro della Magistratura e la messa in liquidazione dell'appaltatore un incontro romano tra Adsp e commissario Ruperto fa sperare nella ripresa del cantiere


Uno spiraglio si è aperto a Roma, la cessione del ramo di azienda per far proseguire le indagini senza continuare a tenere bloccato il cantiere "Porta Ovest" di Salerno. Lo propone Saverio Ruperto, commissario di Tecnis, la società che sta realizzando le gallerie che collegheranno direttamente tra loro autostrada e porto, facendo evitare ai camion il passaggio in città. 

Il commissario ha incontrato nei giorni scorsi a Roma il presidente dell'Autorità di sistema portuale del Tirreno centrale, Pietro Spirito, e il segretario Francesco Messineo. «Ruperto ci ha comunicato l'intenzione di procedere alla cessione del ramo di azienda, previo assentimento da parte del ministero per lo Sviluppo economico», informa l'Adsp in una nota, la quale «ritiene che tale procedimento corrisponda all'esigenza della stazione appaltante di procedere urgentemente alla ripresa del cantiere nel più breve tempo possibile, assicurando un ritmo coerente con la più rapida conclusione dei lavori. Quanto poi alla indagine della magistratura su fatti accaduti tra il 2013 ed il 2015 relativamente alla gestione dell'appalto, l'Autorità di Sistema Portuale del Tirreno Centrale, assicura, come di consueto, la massima collaborazione istituzionale per l'accertamento dei fatti».

Porta Ovest promette di essere un'infrastruttura per migliorare l'accesso del porto alla rete stradale nazionale, e allo stesso tempo rilanciare lo sviluppo dei traffici, in special modo quello delle autostrade del mare e dei container, ma ha incontrato un mare di difficoltà: sequestro della magistratura, commissariamento dell'appaltatore e la sua messa in liquidazione. Ora questo con questo split societario si spera di far ripartire il cantiere.