|
adsp napoli 1
03 ottobre 2022, Aggiornato alle 18,36
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Sace finanzia con 10 milioni il Centro Nautico Permare

Due bond da 6 e 4 milioni per la costruzione di una nave da diporto destinata al mercato internazionale

Un render del modello di nave finanziato da Sace al Centro Nautico Permare

Sace, con il supporto di Banca Mps, ha garantito due advance payment bond (un anticipo su un appalto) di 6 e 4 milioni di euro al Centro Nautico Permare, pmi ligure che opera nella cantieristica navale, celebre per il marchio di barche "Amer Yachts", nato negli anni Novanta. I bond serviranno per la firma di un contratto commerciale relativo alla costruzione e fornitura di un'imbarcazione da diporto commerciale destinata al mercato internazionale.

Il Centro Nautico Permare nasce nel 1973 per offrire servizi nautici alla clientela ligure e della vicina Costa Azzurra. Nei primi anni Novanta inizia a costruire barche con il proprio marchio "Amer Yachts". Il gruppo è un'azienda a gestione familiare che oggi vede alla dirigenza due generazioni: il fondatore Fernando Amerio e i figli Barbara e Rodolfo. Il cantiere ha realizzato negli ultimi quarant'anni una produzione artigianale considerata di nicchia, con oltre 90 yacht su misura per una clientela italiana ed estera (USA, Medio Oriente, Paesi arabi e Far East).

«In Italia la produzione artigianale nautica in metallo è sinonimo di qualità ed essere apprezzati e sostenuti dal gruppo SACE insieme a Banca Mps ci ha consentito, in tempi straordinariamente rapidi, di chiudere un'operazione di prestigio per il nostro marchio Ligure», ha commentato Barbara Amerio, CEO del gruppo Permare. «Un rapporto finanziario estremamente costruttivo che ha superato anche le difficoltà legate al periodo Covid e che ci rafforzerà a livello internazionale».

«Siamo orgogliosi di sostenere con i nostri strumenti e il nostro know how un'eccellenza della cantieristica navale della Liguria, un settore strategico in una Regione altrettanto importante per noi del Gruppo SACE», ha sottolineato Maria Luisa Miccolis, responsabile pmi di SACE. «Questa operazione da 10 milioni di euro a beneficio di una pmi dimostra il nostro grande impegno per la competitività delle piccole realtà territoriali che costituiscono lo scheletro del tessuto imprenditoriale italiano. Grazie al nostro intervento al fianco di Banca Mps, Permare ha potuto aggiudicarsi una commessa internazionale prestigiosa».