|
napoli 2
07 marzo 2021, Aggiornato alle 13,33
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Royal Caribbean vende Azamara

Ceduto per 201 milioni di dollari al fondo connazionale Sycamore Partners, che acquisisce marchio, flotta e proprietà intellettuale

Azamara Quest (Roderick Eime/Flickr)

Royal Caribbean Group vende il suo marchio crocieristico Azamara a Sycamore Partners, una private equity di New York specializzata in investimenti di consumo, vendita al dettaglio e distribuzione. L'operazione porta nelle casse del gruppo crocieristico statunitense 201 milioni di dollari. Sycamore Partners acquisirà marchio, flotta di tre navi e proprietà intellettuale associata. La transazione è soggetta alle consuete condizioni autorizzative e dovrebbe concludersi entro marzo. 

In una nota, il gruppo crocieristico statunitense precisa che lavorerà «per una transizione senza soluzione di continuità per i dipendenti, i clienti e le altre parti interessate di Azamara». Carol Cabezas, Chief Operating Officer di Azamara, è stata nominata presidente del marchio.

«La nostra strategia si è evoluta inserendo più risorse dietro tre marchi globali, Royal Caribbean International, Celebrity Cruises e Silversea, e lavorando per farli crescere man mano che emergiamo da questo periodo senza precedenti», commenta Richard D. Fain, presidente e amministratore delegato di Royal Caribbean Group. «Anche così, Azamara rimane un marchio forte con un enorme potenziale di crescita e il track record di Sycamore dimostra che saranno buoni amministratori di ciò che il team di Azamara ha costruito negli ultimi 13 anni».

«Riteniamo che Azamara rimarrà la scelta migliore per i viaggiatori più esigenti poiché l'industria delle crociere si riprenderà nel tempo», ha affermato Stefan Kaluzny, amministratore delegato di Sycamore Partners.

La transazione comporterà un addebito una tantum, non in contanti, di circa 170 milioni di dollari. 

-
credito immagine in alto