|
adsp napoli 1
20 aprile 2024, Aggiornato alle 20,22
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Riciclaggio navi, Commissione Ue amplia l'elenco dei cantieri autorizzati

Aggiunti alla lista tre impianti situati in Turchia. Alcune strutture sono in grado di demolire anche grandi unità


La Commissione Ue ha aggiornato l'elenco europeo degli impianti di riciclaggio delle navi inserendo tre nuovi cantieri situati a Turchia. Le strutture in questione sono Anadolu Gemi Söküm Orman Ürn. Gida Tur. Nak, San. Ve Tic. A.Ş., BMS Gemi Geri Dönüşüm San Ve Tic. A.Ş. e Kiliçlar Geri Dönüşümlü Maddeler Ve Metal San.Tic A.Ş.

La commissione, riferisce Offshore-Energy, ha inoltre prorogato la data di scadenza dell'inclusione di due cantieri situati in Danimarca (Modern American Recycling Services Europe - M.A.R.S. Europe e Fayard A/S) e di un cantiere italiano (San Giorgio del Porto SpA). L' elenco contiene ora 48 impianti di riciclaggio delle navi, di cui 38 in Europa (Ue, Norvegia e Regno Unito), nove in Turchia e uno negli Stati Uniti. 

La commissione ha affermato che diversi cantieri della lista europea sono anche in grado di riciclare navi di grandi dimensioni. L'elenco è al centro dell'attuazione del regolamento Ue sul riciclaggio delle navi, che impone il rispetto di una serie di requisiti ambientali e di sicurezza. Viene regolarmente aggiornato per aggiungere ulteriori strutture conformi o per rimuovere strutture che non rispettano più i requisiti richiesti.