|
napoli 2
27 novembre 2021, Aggiornato alle 09,59
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Revisione veicoli industriali anche nelle officine private

Provvedimento annunciato dal ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, dopo la firma del decreto


Adesso la revisione dei veicoli industriali con massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate è possibile anche nelle officine private autorizzate. Fortemente voluto dalle associazioni dell'autotrasporto, l'importante provvedimento è stato annunciato ieri dal Mims (ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili), dopo la firma del Decreto che attua la riforma. C'è però un'eccezione: i veicoli per il trasporto di merci pericolose (regime Adr) e deperibili a temperatura controllata non potranno svolgere la revisione in officina.

"L'esternalizzazione delle revisioni dei mezzi pesanti segna il completamento dell'iter di semplificazione del procedimento amministrativo in materia di revisioni", spiega il viceministro Alessandro Morelli, con delega sulle questioni relative al Codice della Strada. "La nuova disciplina consentirà di garantire maggiore sicurezza sulle nostre strade, a beneficio di cittadini e imprese, e di smaltire in tempi ragionevoli migliaia di pratiche pendenti negli uffici della Motorizzazione Civile di tutta Italia, velocizzando le procedure per i veicoli impiegati nella catena strategica della logistica".