|
napoli 2
18 settembre 2020, Aggiornato alle 12,01
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori - Logistica

Prove di imbarco per Costa Deliziosa

Al porto di Trieste le simulazioni delle procedure per verificare se è tutto in ordine. La nave partirà domenica da Trieste. Sarà la prima crociera in Adriatico dopo diversi mesi

Costa Deliziosa nel porto di Trieste (TGR Friulia Venezia Giulia)

Continuano i preparativi a Trieste in vista della ripartenza di Costa Deliziosa, la prima nave di Costa Crociere a riprendere le crociere tra un paio di giorni, il 6 settembre, che segnerà anche il ritorno delle crociere nel mar Adriatico. Oggi alla stazione marittima del porto giuliano, dove la nave è ormeggiata da ieri pomeriggio, si è svolta una prova generale delle procedure di imbarco che saranno utilizzate per gli ospiti di Costa Deliziosa, in arrivo domenica.

Fanno parte del nuovo protocollo di sicurezza "Costa Safety Protocol", sviluppato dalla compagnia insieme a un panel di esperti scientifici in risposta alla situazione COVID-19, in linea con le disposizioni in materia definite dalle autorità italiane ed europee. La stazione marittima di Trieste sarà in pratica una "bolla" protetta accessibile solo agli ospiti e agli addetti ai lavori. L'arrivo dei passeggeri sarà alle ore 10, con fasce orarie differenziate di mezz'ora già assegnate prima della partenza grazie al check-in online, sino a due ore e mezza prima della partenza della nave, prevista per le 17. 

Ogni ospite sarà sottoposto a un controllo strutturato in diverse fasi. La prima è la misurazione della temperatura corporea tramite sistema a raggi infrarossi. Se sarà superiore a 37,5 gradi sarà necessario sottoporsi ad un check up medico più approfondito. La seconda fase è la verifica del questionario sanitario, compilato anch'esso online, per capire se ci siano variazioni nello stato di salute. La terza fase è il test con tampone antigenico, effettuato in una specifica area dedicata della stazione marittima, che dà il risultato in una ventina di minuti. Solo a quel punto ci sarà il via libera all'imbarco. Nell'eventualità di casi sospetti sarà possibile effettuare un test con tampone molecolare. 

L'itinerario di Costa Deliziosa del 6 settembre, che verrà riproposto sino al 4 ottobre, farà scalo solo in porti italiani: Trieste, Bari, Brindisi, Corigliano-Rossano, Siracusa (non toccata nella crociera del 4 ottobre) e Catania.  Per le prime tre date (6, 13 e 20 settembre) sarà riservato solo agli ospiti residenti in Italia. Costa Deliziosa continuerà a tornare a Trieste anche durante le settimane successive, sino a fine anno, per crociere di una settimana nel mar Adriatico.

Dallo scalo del 13 settembre Trieste sarà anche porto di transito per gli ospiti di Costa Deliziosa che imbarcheranno a Bari o Catania. In questo caso il protocollo di sicurezza Costa prevede visite alla città esclusivamente con escursioni protette organizzate dalla compagnia in gruppi ristretti di persone, con tutti i controlli del caso. Le escursioni previste a Trieste sono due, una di due e una di quattro ore, entrambe dedicate alla scoperta della città.

-
credito immagine in alto