|
adsp napoli 1
29 novembre 2022, Aggiornato alle 18,32
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Propulsione eolica per le navi, progetto olandese finanziato dall'Ue

Risparmio energetico fino al 50% per le navi di ultima generazione che riscoprono la forza del vento


Un progetto triennale finanziato dall'Unione europea mira a sfruttare il crescente interesse per la propulsione eolica cercando di ottimizzare le tecnologie disponibili per migliorare notevolmente il risparmio energetico rispetto alle applicazioni attuali. Il progetto, guidato dall'istituto di ricerca marittima olandese MARIN, lavorerà con partner dell'industria e della tecnologia marittima per ottimizzare i sistemi di propulsione e dimostrare il potenziale della propulsione eolica.

Secondo MARIN, ci sono attualmente più di 15 navi commerciali che navigano con applicazioni di propulsione assistita dal vento. I concetti principali che vengono installati e testati su navi esistenti includono vele a rotore e vele rigide o solide. Tuttavia, secondo i ricercatori, la maggior parte di queste applicazioni viene eseguita senza riconsiderare la progettazione e le operazioni complessive della nave. Pertanto, ritengono che stia limitando i risparmi ottenibili dall'implementazione di queste tecnologie. 

L'Ue, che sta fornendo oltre 5 milioni di dollari di finanziamenti per il progetto, chiede soluzioni per un risparmio energetico di almeno il 10% per le misure singole e del 20% per le misure combinate. L'obiettivo del nuovo progetto, noto come Optiwise, è sviluppare e utilizzare metodi olistici di progettazione e controllo per nuovi concetti rivoluzionari di navi che utilizzano la propulsione eolica, tenendo conto di scenari operativi realistici. Con questi metodi, il gruppo prevede un risparmio energetico medio compreso tra il 30 e il 50% rispetto a navi convenzionali equivalenti, garantendo al contempo la fattibilità operativa in un clima di vento realistico.
 

Tag: navi - ambiente