|
napoli 2
14 giugno 2021, Aggiornato alle 16,13
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture - Logistica

Porto di Monfalcone, via allo sdoganamento in mare per l'automotive

L'obiettivo è il miglioramento della procedura per chi riceve la merce, per l'armatore e per lo scalo portuale


Nel porto di Monfalcone è stato attivato lo "sdoganamento in mare" nel settore automotive. L'intervento rientra nell'ambito dei processi di innovazione strategica intrapresi dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, in collaborazione con la Guardia Costiera, mirati al continuo miglioramento della competitività del sistema portuale nazionale. 

La scorsa settimana è giunto il primo carico di autoveicoli che ha seguito questa procedura, che si pone l'obiettivo di estendere, anche a questo settore, i benefici della procedura dello sdoganamento in mare che permette di anticipare le attività per la presentazione/accettazione delle dichiarazioni doganali rispetto all'arrivo della nave. 

La procedura viene pertanto avviata già durante la navigazione, con un conseguente miglioramento in termini di efficienza per chi riceve la merce, per l'armatore e per lo scalo portuale. Il ruolo della Capitaneria di Porto è quello di monitorare – con i sistemi satellitari, radar e radio – che le navi interessate dalla procedura navighino direttamente verso il porto di Monfalcone senza soste o deviazioni. 
 

Tag: porti - automotive