|
napoli 2
15 giugno 2021, Aggiornato alle 12,48
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Porti italiani nel 2020, traffico cala del 10 per cento

Salerno stabile, Palermo e Gioia Tauro in crescita. Container in flessione solo dell'uno per cento. Passeggeri più che dimezzati, crocieristi spariti

(Jacopo Romei/Flickr)

Circa 54 milioni di tonnellate di traffico in meno movimentate dai porti italiani nel 2020. I dati statistici ufficiali, pubblicati da Assoporti, parlano di un 10,7 per cento di volume in meno, pari a 441,88 milioni di tonnellate. I container bissano praticamente il traffico del 2019, con 10,6 milioni di TEU, in calo dell'uno per cento. 
Il crollo dei passeggeri non è equiparabile alla debacle dei crocieristi, che crollano del 95 per cento circa, ma comunque sono stati imbarcati sulle navi circa 40 milioni di persone in meno rispetto al 2019, in flessione del 56 per cento: 32,3 milioni di passeggeri, rispetto ai 73,5 milioni dell'anno precedente.

Il sistema portuale di Napoli e Salerno mostra una buona tenuta, ma grazie alla buona performance del secondo. Ha movimentato 30,8 milioni di tonnellate, in calo del 6,8 per cento. Napoli ne ha movimentate 16,4 milioni (-11,8%), Salerno 14,4 milioni (-0,6%).

I porti che hanno resistito meglio sono quelli dell'Alto Tirreno e dell'Adriatico, ovvero il sistema portuale di Genova, Savona e Vado Ligure (-14,5%) e quello di Trieste e Monfalcone (-13,5%). Hanno curiosamente movimentato gli stessi volumi, 57,4 milioni di tonnellate in Liguria e 57 milioni di tonnellate in Friuli.
Gioia Tauro e Palermo sono gli unici porti che crescono. Quello calabrese ha movimentato 39,7 milioni di tonnellate, in crescita del 36,3 per cento. Quello siciliano 8,5 milioni di tonnellate, in crescita del 2,5 per cento, con Palermo nello specifico che con 7,3 milioni in quota è cresciuto del 26 per cento.

Anche lo Stretto di Messina, il punto della penisola italiana a movimentare tantissimi passeggeri, a soffrire, calando del 52,7 per cento a 13,7 milioni di persone in transito.

-
credito immagine in alto