|
adsp napoli 1
01 luglio 2022, Aggiornato alle 18,27
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Portare i crocieristi in treno, accordo Msc-Trenitalia

Per i passeggeri in imbarco nei porti italiani un biglietto ad alta velocità scontato fino al cinquanta per cento

(Jeanne Menjoulet/Flickr)

Partnership tra Msc Crociere e Trenitalia per agevolare i costi di trasporto dei crocieristi che si imbarcano sulle navi della compagnia di Ginevra: da domenica 26 giugno avranno diritto a uno sconto fino al cinquanta per cento sui treni veloci di Trenitalia per raggiungere uno dei porti di imbarco italiani.

L'emissione del biglietto scontato, tramite un codice collegato al pacchetto crociere acquistato, è prevista per tutte le partenze e gli arrivi nei porti di Roma-Civitavecchia, Napoli, Venezia, Genova, Trieste, Ancona, Bari, Brindisi. 

«L'iniziativa – spiegano in una nota le due società - nasce dalla volontà di Msc Crociere di portare avanti la strategia di sostenibilità a lungo termine per raggiungere un'operatività a zero emissioni entro il 2050 e diffondere un modello di turismo alternativo e attento all'ambiente. Per Trenitalia viene così confermata la forte attenzione verso l'intermodalità con un viaggio sempre più door to door, anche grazie alla nascita del Polo passeggeri che unisce tutte le società di trasporto di viaggiatori del Gruppo FS Italiane».

«Siglando questa partnership con Trenitalia, aggiungiamo un altro tassello verso l'obiettivo delle zero emissioni. Il treno è il sistema più veloce, comodo ed ecologico per muoversi e arrivare facilmente in centro città», commenta Leonardo Massa, managing director Msc Crociere. «In questo modo i crocieristi, utilizzando il treno, potranno ottimizzare l'organizzazione del viaggio e raggiungere i porti di imbarco in maniera confortevole ed ecosostenibile», afferma Pietro Diamantini, direttore business Alta Velocità di Trenitalia.

-
credito immagine in alto