|
napoli 2
22 settembre 2020, Aggiornato alle 09,50
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Pirateria, mai così pochi attacchi dal 1995

L'International Maritime Bureau ha fornito i dati relativi al primo semestre dell'anno


Mai così pochi dal 1995. Parliamo dei tentativi di attacco dei pirati alle navi registrati nel primo semestre 2016 dal "piracy reporting centre" dell'International Maritime Bureau (Imb) a Kuala Lumpur.

Nel periodo gennaio-giugno di quest'anno, riferisce il quotidiano tailandese online The Nation, si sono verificati 98 incidenti rispetto a 134 accaduti nella prima metà del 2015 e contro rispettivamente 234 e 196 incidenti registrati nel primo semestre del 2003 e nel primo semestre del 2010, anni in cui è stato raggiunto il livello record con ben 445 attacchi verificatisi in totale nei 12 mesi.

Nel primo semestre del 2016 i pirati hanno abbordato 72 navi (106 nella prima metà del 2015); cinque navi sono state sequestrate (13) e 12 sono state oggetto di tentativo di attacco (15). Inoltre nella prima metà dell'anno sono stati presi in ostaggio complessivamente 64 marittimi rispetto a 250 nella prima metà del 2015.

L'Imb sottolinea il miglioramento della situazione nell'area dell'Indonesia e l'efficacia delle misure di deterrenza nei confronti dei pirati somali in Africa orientale. Mentre il Golfo di Guinea sembra essere attualmente l'area più pericolosa. E' comunque sempre importante, conclude l'associazione, continuare a mantenere la vigilanza e misure di sicurezza sulle navi.

- Pirateria, invariati gli attacchi nel 2015