|
adsp napoli 1
30 settembre 2022, Aggiornato alle 18,08
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Pirateria informatica al primo posto tra i rischi percepiti dalle aziende

Pubblicato l'Allianz Risk Barometer del 2022. Il report raccoglie le opinioni di 2.650 esperti in 89 paesi


Il timore di un cyber attack alla propria azienda fa passare notti insonni ai capitani d'industria. Un incubo condiviso anche dagli armatori, come dimostrano i numerosi episodi che hanno coinvolto negli ultimi tempi grandi compagnie. Non sorprende dunque che l'undicesima edizione dell'Allianz Risk Barometer incoroni al primo posto trai rischi percepiti dalle imprese proprio il sabotaggio da parte di pirati informatici. Seguono i fattori legati al cambiamento climatico, mentre la pandemia scende di due posizioni ed entra la difficoltà di trovare personale qualificato. Il documento Alliance raccoglie le opinioni di 2.650 esperti in 89 paesi

In questa fase, quindi, la minaccia di attacchi ransomware, le violazioni di dati o le lunghe sospensioni dei sistemi IT preoccupano le aziende ancora di più dell'interruzione di attività (che comprende anche il fermo della supply chain), delle catastrofi naturali o della pandemia di Covid-19, che sono elementi che hanno colpito le aziende nell'ultimo anno.

Questa è la seconda volta che nel sondaggio di Allianz emergono in prima posizione i rischi informatici (44% delle risposte), prendendo il posto dell'interruzione dell'attività (che scende al secondo posto col 42%), seguita dalle catastrofi naturali (25%), che salgono così in terza posizione dalla precedente sesta. 

Cresce anche il rischio connesso al cambiamento climatico in sesta posizione dalla nona, raggiungendo il livello maggiore finora toccato. La pandemia scende invece al quarto posto (col 22% delle risposte), con le imprese ormai quasi abituate a lavorare in un contesto dominato dagli alti e bassi della pandemia.
 

Tag: sinistri