|
napoli 2
16 agosto 2019, Aggiornato alle 11,49
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Armatori

Passeggeri a dieta di CO2 sulle navi Finnlines

Negli ultimi dieci anni un taglio di quasi un terzo su tre servizi che collegano Finlandia, Svezia e Germania, pari a diversi chili pro capite in meno di anidride carbonica


a cura di Paolo Bosso

Negli ultimi dieci anni i passeggeri in viaggio nel trafficatissimo Mar Baltico sono stati a dieta di anidride carbonica, consumandone quasi un terzo in meno pro capite nei viaggi in traghetto tra Naantali, Kapellskär, Malmö, Travemünde ed Helsinki, città portuali di Finlandia, Svezia e Germania. O almeno è quello che è successo sulle navi di Finnlines, compagnia finlandese che trasporta merci e passeggeri parte del gruppo napoletano Grimaldi. Tra il 2008 e il 2018 in tre linee specifiche le emissioni pro capite medie si sono ridotte del 30 per cento. È l'effetto delle regolamentazioni internazionali sempre più stringenti sulle emissioni marittime, soprattutto nei mari del Nord Europa, tra i più trafficati al mondo, avendo una frequenza molto alta di servizi marittimi commerciali e turistici.

Per esempio, un passeggero che si imbarca su una ro-pax Finnlines nel servizio Naantali (Finlandia)–Kapellskär (Svezia), è responsabile per l'equivalente di 13/14 chilogrammi di anidride carbonica prodotta dal traghetto. Sembrano tanti ma si consideri che dieci anni prima, nel 2008, erano tra i 19 e i 20 chilogrammi, circa cinque chili in più. Il taglio è considerevole.

Gli altri due servizi monitorati da Finnlines con la rispettiva produzione pro capite di CO2 (2018)
• Malmö (Svezia)–Travemünde (Germania): 15/16 chilogrammi
• Helsinki (Finlandia)-Travemünde: 69/79 chilogrammi (un servizio molto più esteso dei due precedenti)

La compagnia finlandese ha effettuato dei calcoli scientifici incrociando i dati raccolti dalle autorità tramite il metodo MRV (monitoring, reporting and verification di CO2), entrato in vigore nel 2018 con il regolamento europeo 757 del 2015, con quelli di Finnlines verificati dalle società di classificazione, risalenti al 2008.