|
adsp napoli 1
25 febbraio 2024, Aggiornato alle 18,24
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Olbia, prorogata la gara per il servizio passeggeri

L'Autorità di sistema portuale sposta di un mese la scadenza, per correggere alcuni errori nel bando e per dare più tempo alle imprese di presentare le offerte

(Roberto Ferrari/Flickr)

L'Autorità di sistema portuale della Sardegna ha deciso di spostare la scadenza della gara per il servizio passeggeri nel porto di Olbia, lanciata ad aprile, dall'8 maggio al 5 giugno.

«L'esigenza di tale proroga - spiega in una nota l'autorità portuale - è determinata dalla necessaria correzione di alcuni errori materiali rilevati dall'autorità di sistema portuale nel riesame della documentazione del bando, è stata altresì manifestata da alcuni operatori economici per una più accurata elaborazione delle offerte tecniche ed economiche, sulla cui tempistica hanno notevolmente inciso le festività infrasettimanali intercorse. L'obiettivo dell'ente è quello di assicurare la più ampia partecipazione alla procedura, con particolare riguardo alla qualità dei servizi ai passeggeri per il prossimo quadriennio». 

Tre, anche in questo caso, i lotti oggetto di gara: il primo, per un importo a base d'asta di circa 8 milioni e 800 mila euro, è riferito all'accoglimento, ricezione, smistamento ed instradamento dei veicoli in arrivo ed in partenza. Rispetto al servizio in scadenza, che riguarda il solo porto di Olbia, sarà esteso anche allo scalo di Golfo Aranci, con l'obiettivo di sfruttare efficacemente l'area, recentemente riqualificata, delle ex ferrovie ed impedire, così, la congestione della viabilità urbana. Il secondo ed il terzo, limitati al solo porto dell'Isola Bianca, riguarderanno, rispettivamente, il servizio navetta stazione marittima - nave e viceversa (importo pari a circa 3 milioni e 400 mila euro) e l'attività di info point, deposito bagagli, con assistenza ai passeggeri in imbarco e sbarco (circa 1 milione e 620 mila euro). 

Per maggiori informazioni, continua a leggere.

-
credito immagine in alto