|
adsp napoli 1
18 maggio 2022, Aggiornato alle 10,46
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Nei porti cinesi la pulizia robotica degli scafi

L'innovativo servizio è offerto anche di notte o mentre le navi caricano e scaricano


La pulizia robotica degli scafi si sta diffondendo nei più importanti porti cinesi, gli ultimi sono quelli di Ningbo e Zhoushan. L'innovativo servizio è offerto dall'azienda tecnologica Neptune Robotics, fondata a Hong Kong nel 2018 e ora con sede a Shenzhen. Negli ultimi due anni, Neptune ha pulito oltre 200 navi nei porti e negli ancoraggi di Guangzhou, Yantian e Shekou. 

Mantenere puliti scafi ed eliche è ormai una necessità fondamentale per tutte le navi, con l'obiettivo di ridurre i gas serra attraverso la riduzione del consumo di combustibili fossili. Armatori e operatori sanno che anche una piccola quantità di crescita marina sullo scafo e sull'elica può facilmente comportare una perdita di velocità del 10% a causa dell'aumento dell'attrito o, se la velocità viene mantenuta, un aumento del consumo di carburante del 30%.

I robot di Neptune offrono vantaggi significativi poiché utilizzano particolari getti d'acqua per rimuovere le incrostazioni con una perdita minima di vernice antivegetativa. I robot utilizzano l'intelligenza artificiale avanzata per auto-sterzare lungo i lati e il fondo dello scafo. Altri importanti vantaggi includono la capacità di pulire gli scafi sopra la linea di galleggiamento, di lavorare di notte e di pulire all'ormeggio mentre le navi stanno caricando o scaricando, evitando ritardi.
 

Tag: porti - navi