|
adsp napoli 1
23 settembre 2022, Aggiornato alle 21,13
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Metanolo, primo bunkeraggio in Corea del Sud

Con duemila tonnellate di combustibile ciascuna, sono state alimentate due petroliere della joint venture Proman Stena Bulk


La joint venture marittima Proman Stena Bulk comunica che le sue due navi cisterna alimentate a metanolo sono le prime due unità ad essere rifornite con questo combustibile in Corea del Sud. Le petroliere Stena Pro Patria e Stena Pro Marine hanno ricevuto nel porto di Ulsan ciascuna oltre duemila tonnellate di metanolo durante il bunkeraggio. L'operazione è una prova della crescente fattibilità del metanolo come combustibile per uso marittimo, secondo la Joint venture tra la compagnia di navigazione svedese Stena Bulk e il produttore svizzero di metanolo Proman.

Proman e Stena Bulk spiegano inoltre che il primo bunkeraggio in Corea del Sud è ancora più strategicamente significativo dato lo status della nazione di importante hub marittimo. Ulsan si trova adiacente a uno dei più grandi cantieri navali del mondo e confina con la Corea del Sud altre due nazioni leader mondiali nella costruzione di navi, Cina e Giappone. Il successo del bunkeraggio di a Ulsan è un segnale positivo per molte delle altre navi di nuova costruzione a metanolo attualmente in ordine nella regione.

Il crescente assorbimento globale di metanolo come combustibile marittimo è favorito dalla sua attuale disponibilità in 120 porti in tutto il mondo, inclusi i principali hub di bunkeraggio globali di Singapore, Algeciras, Houston e Rotterdam. Nel frattempo, altre località chiave come il porto di Göteborg e Rotterdam stanno adottando o sviluppando nuove semplici linee guida per il bunkeraggio del metanolo.
 

Tag: porti - petroliere