|
adsp napoli 1
04 dicembre 2022, Aggiornato alle 10,16
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Mercato auto cresce a ottobre, ma il 2022 si avvicina al minimo storico

Impattano sul settore la fragilità dello scenario globale e il rischio di recessione tecnica nell'ultima parte dell'anno


Dopo la crescita di agosto e settembre, il mercato italiano dell'auto registra dati positivi anche a ottobre e con 115.827 immatricolazioni segna un incremento del 14,6% rispetto a ottobre 2021 che con 101.103 unità aveva archiviato un calo del 36%. Unrae (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri) ricorda che con il dato di ottobre, nei primi 10 mesi si arriva a 1.091.894 immatricolazioni, pari a 175.000 auto in meno dello stesso periodo 2021 e una caduta del -13,8%.

"La fragilità dello scenario globale e il rischio di recessione tecnica nell'ultima parte dell'anno - prevede Michele Crisci, presidente dell'Unrae - dovrebbero impattare anche sul settore automobilistico, portandolo a chiudere il 2022 a circa 1.300.000 immatricolazioni, -10,8% sul 2021 e 158.000 unità in meno, un volume pari a quello di minimo storico che si registrò nel 2013 con 1.304.000 autovetture".

Per quanto riguarda il prossimo anno invece, secondo Crisci, "la stagnazione economica e gli effetti della recessione tecnica in avvio di anno, andranno a deprimere i risultati del 2023 che dovrebbe rimanere su un volume sottotono da noi stimato in 1.400.000 unità, +7,7% sul 2022".
 

Tag: automotive