|
napoli 2
24 giugno 2019, Aggiornato alle 13,51
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2

Meno zolfo sulle navi, le linee guida dell'IMO

Il comitato ambientale dell'IMO indirizza le compagnie marittime: dal prossimo anno dovranno procurarsi carburante con sette volte meno il livello di zolfo permesso oggi


a cura di Paolo Bosso

L'International Maritime Organization (IMO), nel corso dell'ultimo comitato sull'ambiente (MEPC) tenutosi a Londra - in cui sono stati adottati nuovi emendamenti sulle emissioni di gas serra che ne anticipano l'applicazione al 2022, anziché al 2025 - ha stabilito delle linee guida per l'adozione dei nuovi limiti alle emissioni di zolfo in vigore dall'anno prossimo.

Le linee guida IMO sulle emissioni di zolfo

Nelle Emission Control Area il limite resterà molto basso, dello 0,1 per cento massa/massa (principalmente nell'Europa del Nord e in Nord America, zone ad alto traffico mercantile e ambientalmente delicate) mentre in tutto il mondo, questa è la novità, il limite scenderà allo 0,5 per cento (attualmente è del 3,5 per cento, sette volte più alto), un taglio drastico che porterà a grossi cambiamenti nella costruzione delle navi e dei motori. Il rispetto di questi limiti è ad appannaggio degli Stati membri dell'IMO (che sono 172), come stabilisce l'allegato VI del MARPOL, avviato nel 2008 (anno di riferimento negli studi sulla riduzione delle emissioni).

Cosa contengono le linee guida
La riduzione così drastica dell'emissioni di zolfo porterà alla richiesta da parte degli armatori di una nuova miscela di carburante, cosa che comporterà un riassetto della catena di approvvigionamento. Per questo, con queste linee guida l'IMO vuole dare alle compagnie marittime tutti gli strumenti per facilitare la transizione. La guida contiene uno studio sull'impatto dei combustibili sui motori, spiega il meccanismo dei controlli statali, stabilisce un formato standard di segnalazione della non disponibilità di carburante (FOMAR) e, infine, possibili implicazioni sulla sicurezza derivanti da queste nuove miscele che avranno molto meno zolfo rispetto al passato.

Tag: ambiente - imo - zolfo