|
napoli 2
28 novembre 2020, Aggiornato alle 19,54
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Maersk taglierà molti posti di lavoro

Contestualmente all'annuncio dell'assorbimento di Damco e Safmarine, il primo gruppo armatoriale del mondo ristrutturerà, tra licenziamenti e riallocamenti, fino a 27 mila persone, un terzo della forza lavoro

(Maersk Group/Flickr)

Ap Moller-Maersk, primo trasportatore di container al mondo, potrebbe arrivare a tagliare centinaia se non migliaia di posti di lavoro.

Un portavoce del gruppo ha riferito alla Reuters che saranno interessati, tra licenziamenti, trasferimenti, riallocamenti e demansionamenti, fino a 27 mila persone, su un totale di 80 mila impiegati. Non è chiaro quanto sia effettivamente il numero preciso dei lavoratori che rischiano il posto, in quanto le informazioni raccolte non sono state rese note direttamente da Maersk ma trapelate da un'email aziendale interna, poi confermata da un portavoce.

Il piano di ristrutturazione occupazionale è contestuale a una riorganizzazione, annunciata ieri, di due importanti compagnie del gruppo armatoriale danese, il trasportatore africano Safmarine (1,100 impiegati) e lo spedizioniere internazionale Damco (2,300), che verranno assorbiti nel gruppo Maersk a partire da ottobre, concludendo l'operazione entro l'anno. In un'email aziendale interna scritta da Vincent Clerc, capo dell'ufficio commerciale di Maersk, si legge che «la semplificazione dell'organizzazione avrà purtroppo un impatto sui lavori a causa di ruoli duplicati che non saranno più necessari». Ci si aspetta che con l'ultima trimestrale di bilancio verrà definito chiaramente il nuovo piano occupazionale.

Nel frattempo, per recuperare le spese dopo una primavera in lockdown e una lenta ripresa a macchia di leopardo negli ultimi mesi, il gruppo Maersk ha avviato, come tutte le grandi imprese internazionali, una strategia di contenimento dei costi, cosa che le ha permesso ad agosto di migliorare fino al raddoppio il prezzo delle sue azioni.

-
credito immagine in alto

Tag: maersk - lavoro