|
napoli 2
11 ottobre 2019, Aggiornato alle 13,49
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Armatori

Maersk ristruttura i servizi Asia-Europa-Med

Sei nuove navi e "tempi leggermente prolungati". Interessati i porti italiani di Genova, la Spezia, Gioia Tauro e Trieste


«Le congestioni portuali e le condizioni meteorologiche sfavorevoli hanno provocato ritardi. Stiamo quindi procedendo ad un miglioramento della rete Asia-Europa». Sono le rassicurazioni che arrivano dalla compagnia Maersk, partner con Msc nell'alleanza 2M, la quale annuncia l'aggiunta di 6 nuove navi sulle rotte tra Asia, Europa e Mediterraneo «con tempi di transito leggermente prolungati o mantenuti ma con una affidabilità di programma notevolmente migliorata». Le prime partenze in direzione ovest sulla rete rivisitata di Maersk si terranno nel marzo 2019.

Le nuove rotazioni continueranno a interessare gli scali italiani toccati finora, sebbene con alcune riduzioni.

 Dragon/AE20
Nella sua versione rivista non scalerà più Gioia Tauro ma toccherà: Shanghai, Ningbo, Xiamen, Yantian, Singapore, King Abdullah, Beirut, La SpeziaGenova, Fos Sur Mer, Barcellona, Valencia, King Abdullah, Abu Dhabi, Jebel Abi, Singapore. 

 Jade/AE11 
Sarà aggiornato (con l'esclusione di La Spezia) in modo da toccare: Quingdao, Busan, Ningbo, Shanghai, Nansha, Yantian, Singapore, Port Said, Gioia Tauro, Barcellona, Valencia, Port Said, Salalah, Tanjung Pelapas.

 Phoenix/AE12 
Dal mese di marzo 2019, la sua rotazione sarà: Xingang, Dalian, Busan, Shaghai, Ningbo, Shekou, Singapore, Port Said, Haifa, Koper, Trieste, Rijeka, Trieste, Port Said, King Abdullah, Salalah, Singapore

Tag: logistica