|
Porto di Napoli
24 settembre 2018, Aggiornato alle 17,23
intersped
Informazioni Marittime
Naples Shipping
Armatori

L'Ue detta le condizioni a Maersk per acquisire Hamburg

Via libera a patto che l'armatore tedesco dica addio a cinque servizi in cinque consorzi


La Commissione europea ha autorizzato l'acquisizione della società di navigazione tedesca Hamburg Südamerikanische Dampfschifffahrts-Gesellschaft (o più semplicemente Hamburg Sud) da parte di quella danese Maersk Line, ma a una condizione: che Hamburg si ritiri da cinque servizi in altrettanti consorzi, operanti in Nord Europa, Mediterraneo, Americhe e Medio Oriente. «Servizi di trasporto competitivi sono essenziali. Gli impegni assunti da Maersk e Hamburg garantiranno un sano livello di concorrenza per molte aziende europee che dipendono da questi servizi container», ha commentato Margrethe Vestager, commissario Ue alla concorrenza.

L'ultima mossa di Maersk risale a circa un mese fa, quando con Hamburg Sud, di proprietà del gruppo tedesco Oetker, ha firmato un sale and pirchase agreement. L'armatore tedesco è la nona compagnia container al mondo, Maersk la prima. Entrambe offrono, come tutti gli armatori container da un po' di tempo a questa parte, servizi in consorzio o in alleanza, così da ottimizzare i costi visto l'endemico oversupply di cui soffre il settore con conseguente bassa renumerazione sui noli. Verificare quindi come infici un'operazione di fusione o acquisizione su questi servizi collettivi è ormai diventato il principale criterio di discernimento delle autorità antitrust. In questo caso la Commissione Ue ha analizzato 17 rotte commerciali che collegano Europa, Americhe, Asia, Medio Iriente, Agrica, Australia e Nuova Zelanda. Maersk, senza le condizioni dettate da Bruxelles, si ritroverebbe improvvisamente consorziata in cinque servizi di Hamburg: Eurosal 1 (Nord Europa-Centro America) e 2 (Nord Europa-Sud America), Epic 2 (Nord Europa-Medio Oriente), Medandes (Mediterraneo-West coast Sud America) e Mesa (Mediterraneo-East coast Sud America). Non sono invece soggette a limitazioni l'allargamento delle attività di Maersk ai mercati short-sea e tramp di Hamburg, oltre che ad attività di rimorchio, spedizioni e fabbricazione di container.

Hamburg Sud gestisce 130 portacontainer e opera anche con i marchi Ccni (Cile) e Alianca (Brasile).