|
Porto di Napoli
16 novembre 2018, Aggiornato alle 11,30
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Infrastrutture

Livorno, Cala de' Medici diventa struttura cardioprotetta

Lo scalo turistico toscano ha installato un defibrillatore e addestrato il personale per gli interventi d'emergenza


Il porto turistico di Rosignano Marina Cala de' Medici diventa struttura cardioprotetta. Lo scalo toscano ha acquistato, infatti, un defibrillatore automatico Tecno-Gaz Plus che è stato installato sotto la Torre Direzionale del Marina. Il defibrillatore automatico pubblico di ultima generazione sarà utilizzabile h24 da chiunque, personale laico e sanitario, abbia ricevuto adeguata formazione.

Marina Cala de' Medici ha proprio per questo motivo provveduto anche ad addestrare sette persone (ormeggiatori che operano in banchina più una persona che lavora negli uffici), che hanno appreso le tecniche della rianimazione cardiopolmonare (adulti/bambini) e le manovre di disostruzione (adulti/bambini).

Il personale del Marina è stato formato da un'istruttrice nazionale di Salvamento Academy ed ha ottenuto un brevetto nazionale che ha la validità di due anni (al termine dei quali verrà fatto un refresh) e che consente di intervenire ovunque ci sia la presenza di un defibrillatore pubblico.