|
adsp napoli 1
13 agosto 2022, Aggiornato alle 15,15
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Livorno, accordo AdSP-Vigili del Fuoco per la sicurezza portuale

Le parti si impegnano a realizzare congiuntamente pacchetti formativi per la professionalizzazione, qualificazione e aggiornamento dei lavoratori del settore

(da sin.) Luciano Guerrieri e Ugo D'Anna

Consolidare i rapporti tra le parti e per potenziare il sistema di risposta formativa dei soccorsi nelle strutture portuali di Livorno, Piombino, Portoferraio, Rio Marina, Cavo e Capraia. Con questi obiettivi è stato firmato, a Palazzo Rosciano, un accordo quadro tra l'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale e il corpo nazionale dei Vigili del Fuoco. In particolare, le parti si impegnano a realizzare congiuntamente pacchetti formativi per la professionalizzazione, qualificazione e aggiornamento dei lavoratori del comparto marittimo, portuale e logistico.

Nell'ambito del protocollo forMare Toscana, sottoscritto nel 2019 tra l'AdSP-MTS, la Regione Toscana, la Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno e la Direzione Marittima della Toscana, saranno inoltre sviluppate attività di progettazione e consulenza per la realizzazione di infrastrutture finalizzate alle attività di simulazione nel settore antincendio. Su richiesta del corpo nazionale dei vigili del fuoco, l'AdSP renderà disponibili le proprie strutture formative e le aree destinate alle attività di addestramento (anche su programmazione annuale) per i corsi di formazione.

Con riferimento al porto di Piombino verranno messi a disposizione dei vigili del fuoco locali adeguati posti all'interno del Centro Integrato Servizi Portuali (C.I.S.P.). L'AdSP si impegna inoltre a destinare dei posti barca all''ormeggio delle unità navali del Corpo. Per il presidente dell'AdSP, Luciano Guerrieri, si tratta di una collaborazione di fondamentale importanza per i porti del Sistema: "Con questo accordo non soltanto eleviamo la capacità di risposta del sistema formativo ai fabbisogni di professionalità e competenze legate all'economia del mare ma rafforziamo la collaborazione su una asset primario per tutti noi: quello della sicurezza in ambito portuale".

Soddisfatto Il comandante provinciale VVF Livorno, Ugo D'Anna che ha parlato di una importante sinergia all'insegna del rafforzamento della formazione in materia di sicurezza: "È un progetto ambizioso che alza l'asticella dell'attenzione che mettiamo nello svolgimento delle operazioni quotidiane in ambito portuale", ha detto. "La formazione rimane uno strumento prioritario per chi viaggia in mare".
 

Tag: porti - formazione