|
adsp napoli 1
17 luglio 2024, Aggiornato alle 13,52
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Armatori

"Liberiamo la logistica da normative obsolete": l'appello del comitato Semplificazione

Il nuovo organismo, nell'ambito della Federazione del Mare, è presieduto da Alessandro Santi (Federagenti) e coadiuvato da Alessandro Ferrari (Assiterminal) e Francesco Beltrano (Confitarma)


Dopo quella dedicata alle pari opportunità, si è tenuta in modalità ibrida anche la prima riunione del comitato Semplificazione della Federazione del Mare, presieduto da Alessandro Santi, presidente di Federagenti, coadiuvato da Alessandro Ferrari (Assiterminal) e Francesco Beltrano (Confitarma). Ha partecipato alla riunione anche Mario Mattioli, presidente della Federazione del Mare. 

Santi ha inaugurato i lavori sottolineando come il cluster marittimo italiano si trovi di fronte ad una serie di decisive sfide e importanti cambiamenti. "In questo contesto, la capacità concorrenziale del comparto marittimo italiano è fortemente limitata dalla poca efficienza del nostro sistema logistico nazionale da troppo tempo bloccato da normative spesso obsolete, da ritardi amministrativi che incidono sullo sviluppo infrastrutturale e sugli investimenti e dalla mancanza di una visione strategica, sul mare. Abbiamo bisogno di una effettiva riforma della nostra macchina amministrativa ed è quindi più che mai necessario avviare al più presto quel processo di snellimento della produzione legislativa a favore di una maggiore efficacia, in grado di raggiungere obiettivi ambiziosi". 

Nel corso della riunione è anche emerso che, tenendo conto delle insidie sempre più frequenti provenienti dall'interconnessione digitale non meno preoccupante è il gap storico nel settore della digitalizzazione e della sicurezza dei nostri sistemi logistici. Inoltre, una sana politica che possa prevenire le possibili emergenze richiede professionalità e maggiore specializzazione: occorre formare risorse in grado di affrontare le situazioni di emergenza e le sfide sia globali, sia tipiche delle attività marittime.