|
adsp napoli 1
18 maggio 2024, Aggiornato alle 18,37
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Infrastrutture

La Spezia, un impianto di Gnl per autotreni sarà posizionato in porto

La struttura troverà collocazione nell'area demaniale marittima di accesso e sosta dei mezzi pesanti in località Stagnoni


Il porto della Spezia punta con decisione verso la transizione energetica. Un impianto di gas naturale liquefatto e di gas naturale compresso, denominato Edux, sarà infatti posizionato nell'area demaniale marittima di accesso e sosta autotreni in località Stagnoni. La Società HAM Italia S.r.L. ha progettato la struttura, di facile rimozione, che sarà principalmente dedicato alla distribuzione delle due tipologie di gas agli autotreni. 

L'installazione fa seguito al percorso intrapreso dall'AdSP del Mar Ligure Orientale nell'ambito del progetto europeo Interreg Italia-Francia Marittimo Gnl Facile, che ha come obiettivo quello di arrivare ad una progressiva riduzione dell'utilizzo dei combustibili più inquinanti e della dipendenza dal petrolio e quello di mettere in atto tutte le misure necessarie per l'innovazione nel settore dei trasporti nell'uso di Gnl, favorendo la crescita di know-how, nuove professionalità, ecc.

Nel luglio del 2021 era stata realizzata presso il Truck Village una giornata dimostrativa, sempre a cura di HAM Italia, in cui era stato effettuato il rifornimento di Gnl ad alcuni camion transitanti nel porto della Spezia, tramite un analogo impianto mobile. Tale iniziativa sperimentale, denominata Demo Day, aveva coinvolto tutte le associazioni degli autotrasportatori e aveva raccolto l'interesse e la necessità di mettere a disposizione nuove infrastrutture per l'alimentazione dei camion a Gnl. L'istanza presentata è stata sottoposta a procedimento di evidenza pubblica e verrà rilasciata alla Ham Italia Srl una licenza di concessione quadriennale per il posizionamento e gestione dell'impianto nell'area suddetta.
 

Tag: porti - la spezia