|
napoli 2
23 giugno 2021, Aggiornato alle 09,29
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

La Spezia e ferrovie, in arrivo nuovi fondi per la Pontremolese

Nella bozza del prossimo dpcm governativo il raddoppio della linea tra il porto e Parma è stato inserito nell'elenco delle opere strategiche. Fa parte delle reti europee Ten-T

Un tratto della Pontremolese (Mahtab/Flickr)

Nella bozza del prossimo dpcm governativo ci sono buone notizie per il porto di La Spezia. Nell'elenco delle opere infrastrutturali strategiche è stato infatti inserito il completamento – tramite raddoppio - della linea ferroviaria La Spezia -Parma, la Pontremolese.

Da oggi, si legge in una nota dell'Autorità di sistema portuale della Liguria Orientale, gli operatori potranno così contare su una infrastruttura giustamente considerata prioritaria, non solo per il porto della Spezia e quello di Marina di Carrara, ma anche per l'intero sistema infrastrutturale e logistico del Nord Italia, in relazione al completamento del corridoio Tirreno-Brennero, che interessa le regioni Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Lombardia e Veneto. 

Un «notevole salto di qualità» per il presidente dell'Adsp, Mario Sommariva, dando all'opera una «dignità nazionale, certezza dei finanziamenti e delle procedure. Ora abbiamo un importante strumento in più per avere un ruolo sempre più incisivo nella competizione internazionale».

L'opera, inserita nelle reti trans-europee di trasporto (TEN-T), rappresenta l'aggancio più diretto al corridoio Scandinavia-Mediterraneo, importante asse di collegamento tra Settentrione e Meridione d'Europa.

-
credito immagine in alto