|
adsp napoli 1
04 ottobre 2022, Aggiornato alle 21,13
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Eventi - Infrastrutture

La Spezia, decretati i vincitori del concorso di idee per l'opera dedicata al Palio del Golfo

Posta di fronte al Terminal crociere, la nuova struttura sarà realizzata all'interno della fontana di Largo Fiorillo


Alla Spezia sono stati resi noti i vincitori del bando per concorso di idee per la realizzazione dell'opera dedicata al Palio del Golfo che sarà posizionata all'interno della fontana di Largo Fiorillo, di fronte al Terminal crociere. L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, in collaborazione con il Comune della Spezia e il Comitato delle Borgate, aveva infatti indetto a fine 2021 un concorso di idee per l'ideazione e la realizzazione di un'opera d'arte da inserirsi nel progetto complessivo di riqualificazione di Largo Fiorillo con l'obiettivo di rendere omaggio alla manifestazione storico – sportiva del Palio del Golfo, tra le più sentite dalla nostra comunità. 

Oggi, nel corso della conferenza stampa cui hanno partecipato il presidente AdSP, Mario Sommariva, il sindaco Pierluigi Peracchini, l'assessore Maria Grazia Frijia, il presidente del Comitato delle Borgate, Massimo Gianello oltre al sindaco del Comune di Lerici, Leonardo Paoletti, al capitano di fregata Luca Miani in rappresentanza della Marina Militare- Comando Marittimo Nord ed i primi tre classificati, sono stati presentati i progetti. La commissione giudicatrice, composta dal presidente, Davide Vetrala, da Alberto Corona, da Rossana Vitiello, dagli artisti Giuliano Tomaino e Roberto Braida, ha individuato i premiati. Si tratta di Enrico Pontello (primo classificato); di Gianmarco Dolfi e Camilla Tinti (secondi classificati); di Federico Ortica e Marta Rovinalti (Terzi classificati). 

L'opera vincitrice, che come stabilito dal bando si integra perfettamente con la fontana, realizzata da poco, si è distinta, come rilevato dalla commissione, per "l'eleganza della composizione nel suo complesso e l'originalità dei materiali proposti nonché l'inserimento nel contesto ambientale nel quale l'opera verrà collocata, con particolare riferimento al richiamo agli scafi impegnati nella competizione remiera ed alle relative borgate". La commissione ha anche apprezzato gli studi cromatici sul manufatto, gli effetti di luce che, giocando con l'acqua, rendono "animata e vibrante" la scultura richiamando il movimento delle onde. Il secondo classificato ha presentato l'opera CONchiglie, apprezzata per il richiamo alle imbarcazioni del Palio, le "chiglie" appunto, nonché al senso di comunità, attraverso il simbolismo del guscio dei mitili, che ben sintetizza il senso di collettività del comprensorio del Golfo, prescindendo dall'identificazione con le singole borgate. Il terzo classificato si è distinto per il grado di innovazione della composizione artistica proposta, in uno con l'equilibrio tra colori e materiali, nonché l'utilizzo dei getti d'acqua a fini acustici, oltre che la chiarezza e l'immediatezza nel richiamo ad elementi caratterizzanti del Palio del Golfo.

L'architetto Pontello, progettista dell'opera vincitrice, nato a san Daniele del Friuli e residente a Zurigo, ha illustrato la sua opera, realizzata in acciaio soffiato, individuandone l'idea progettuale nella "volontà di creare una struttura leggera che quasi galleggi sull'acqua della fontana esistente". Il fulcro centrale dell'opera è costituito da 13 elementi che richiamano, in forma e sezione, gli scafi partecipanti al Palio e che riportano l'incisione delle vittorie di ognuna delle Borgate. L'intera struttura è concepita per integrarsi e dialogare con l'architettura circostante, in particolare con l'iconica cattedrale del Cristo Re e con l'acqua delle fontane di Piazza Europa. Il primo classificato avrà in premio 15.000 euro, il secondo 10.000, il terzo 5.000. L'AdSP renderà pubbliche tutte le proposte dei concorrenti. Verrà realizzata prossimamente una mostra con l'esposizione degli elaborati, così come era avvenuto in passato con i progetti relativi al bando per la diga foranea.

"Un'altra tappa nel percorso di integrazione fra porto e città – ha detto Sommariva –.  Siamo orgogliosi di poter celebrare con un'opera che resterà nel tempo una manifestazione che rappresenta l'anima profonda della città ed il simbolo del suo rapporto con il mare. La città ed il suo porto devono crescere insieme in armonia.  Quest'opera, bella ed innovativa, ha proprio questo significato.  Grazie a tutti coloro che hanno reso possibile, in poco tempo, questo importante risultato".

"Un ringraziamento – ha dichiarato il sindaco Peracchini – all'Autorità di Sistema Portuale, al Comitato delle Borgate e all'assessore Frijia e al supporto del Comune di Lerici e Porto Venere per essere arrivati all'importante progetto di una scultura in omaggio al Palio del Golfo. Questa scultura, la cui eleganza e raffinatezza andrà a completare la fontana posta in Largo Fiorillo, ideata dall'architetto Enrico Pontello, è il primo passo verso le celebrazioni dei cento anni del Palio del Golfo che cadranno del 2025".
 

Tag: porti - la spezia