|
napoli 2
28 ottobre 2020, Aggiornato alle 21,53
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

In Veneto sperimentato treno da 2.500 tonnellate per cereali

Il servizio offerto dal gruppo Veronesi e da Rail Traction Company sostituisce 75 camion


Con un treno da 2.500 tonnellate, il gruppo Veronesi, specializzato nella produzione di mangimi, e la compagnia ferroviaria Rail Traction Company annunciano di aver sperimentato l'invio su ferro di un convoglio carico di cereali su un percorso internazionale di settecento chilometri per rifornire lo stabilimento Veronesi di San Pietro in Gu, in provincia di Padova. 

Il servizio, operato in collaborazione con lo spedizioniere Mvc, ha in pratica sostituito un viaggio di settantacinque veicoli industriali e ridotto di conseguenza le emissioni della Co2 per questo trasporto dell'ottanta percento, a parità di carico.

"Alla base di questo progetto c'è l'interesse di rendere sempre più sostenibile la catena di approvvigionamento del nostro settore, offrendo un servizio efficiente e veloce anche attraverso il trasporto su rotaia", spiega Massimo Zanin, Ceo business mangimi Veronesi. "Il ‘supertreno' ci consentirà di trasportare il doppio dei quantitativi normalmente concessi dai treni tradizionali riducendo, nel contempo le emissioni della logistica alimentare".
 

Tag: ferrovie