|
adsp napoli 1
20 maggio 2022, Aggiornato alle 15,45
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

In Norvegia le nuove navi autoscaricanti ibride a batteria

La compagnia scandinava Hagland Shipping ha ordinato tre unità per rinnovare la propria flotta


La compagnia di navigazione norvegese Hagland Shipping annuncia di aver firmato un contratto con il cantiere navale olandese Royal Bodewes per la costruzione di un'ulteriore nave portarinfuse autoscaricante da 5.000 dwt. La nuova unità avrà zero emissioni in porto e raggiungerà una sostanziale riduzione delle emissioni durante la navigazione. 

Nell'aprile dello scorso anno, Hagland ha ordinato i primi due autoscaricatori ecologici da Royal Bodewes. La consegna dell'ultima unità è prevista per la metà del 2023, mentre le prime due navi gemelle dovrebbero essere consegnate quest'estate e durante il primo trimestre del 2023. Insieme, le tre nuove navi sostituiranno le unità più vecchie della flotta di Hagland con sistemi di propulsione tradizionali con una nave ottimizzata con una soluzione ibrida a batteria plug-in che soddisfa i requisiti Imo TIER III.

Rispetto alle navi più vecchie della flotta esistente di Hagland, le nuove navi dovrebbero ridurre le emissioni di Co2 di oltre il 40% e le emissioni di NOx del 90-95% dalla consegna. Le nuove costruzioni saranno inoltre preparate per la tecnologia a emissioni zero. Come informato da Hagland, l'investimento totale per questa nave sarà di circa 150 milioni di NOK (16,8 milioni di dollari), per un totale di 430 milioni di NOK per le tre unità.
 

Tag: navi - ambiente