|
adsp napoli 1
03 ottobre 2022, Aggiornato alle 12,17
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Ignazio Messina aggiunge Karachi sul servizio Middle East

Una toccata in più in Pakistan per supplire alla congestione logistica del porto di arabo di Jabel Ali

(naviearmatori.net)

L'armatore genovese Ignazio Messina annuncia l'espansione del suo servizio tra Medio Oriente ed Europa aggiungendo una nuova toccata.

Dalla fine di gennaio arriva lo scalo di Karachi, in Pakistan, dopo aver aggiunto ad ottobre scorso il porto di Mundra, in India. Ad occuparsi dello scalo inaugurale sarà la Jolly Quarzo, ro-ro da 46 mila tonnellate di stazza. La rotazione del collegamento di linea è di 21 giorni e garantirà, a detta della compagnia, il migliore transit time possibile tra Europa e Pakistan. 

L'aggiunta dello scalo di Karachi, spiega l'armatore, serve a supplire i problemi di trasbordo che sta affrontando il porto di Jebel Ali, negli Emirati Arabi, afflitta da scarsa disponibilità di stiva e di regolarità degli approdi per via della congestione logistica. «Potenzieremo il nostro raggio d'azione, offrendo ai nostri clienti soluzioni altamente competitive anche per project cargo, carichi fuori sagoma, mafi e carico rotabile in genere», scrive in una nota Ignazio Messina.

Il servizio sul Medio Oriente collega Africa Orientale, Emirati Arabi, Suuez, Turchia, India e Pakistan, tra gli altri, collegando quasi 30 porti complessivi. Per maggior informazioni, rimandiamo alla pagina del servizio.

-
credito immagine in alto