|
napoli 2
23 settembre 2020, Aggiornato alle 17,15
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Hyundai Merchant assumerà 220 persone da Hanjin

L'armatore sudcoreano annuncia piano in due fasi: 172 persone entro febbraio e altre 40/50 da imbarcare su nuove navi


La compagnia marittima sudcoreana Hyundai Merchant Marine ha annunciato un piano per assumere fino a un massimo di 222 persone da Hanjin Shipping, l'armatore connazionale in amministrazione controllata. 

Il piano di Hyundai prevede due fasi: entro la fine di febbraio l'assunzione di 172 persone, di cui 131 provenienti perlopiù da onshore, offshore, overseas e management, più altri 41 specificamente dall'offshore. Il secondo passo è ancora da definire, dipendendo, precisa l'armatore, dal numero di navi che si prevede di acquisire in futuro. Saranno tra i 40 e le 50 unità provenienti sempre dall'offshore. Il totale complessivo è quindi di circa 220 persone. 

La modalità di assunzione, come ha specificato l'amministratore delegato di Hyundai CK Yoo (nella foto), sarà attraverso colloqui di lavoro uno a uno. «Supporteremo pienamente la forza lavoro di Hanjin per aiutarli ad adattarsi in modo rapido con la cultura aziendale di Hyundai», precisa Yoo.

Prima di fallire, Hanjin Shipping dava lavoro a 2,338 persone, di cui 1,577 marittimi e 761 addetti a terra. A questi si devono aggiungere i dipendenti indiretti delle filiali estere.