|
adsp napoli 1
04 dicembre 2022, Aggiornato alle 10,16
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Cultura - Eventi

Guardia Costiera dona all'Università Parthenope la serie storica del "Notiziario"

La biblioteca dell'ateneo conserverà i 129 numeri di cui si compone la raccolta delle riviste pubblicate dal corpo dal 1988 al 2022


Si è svolta ieri, presso la sala consiliare della Biblioteca dell'Università degli Studi di Napoli Parthenope, la cerimonia di consegna della serie storica del "Notiziario della Guardia Costiera": 129 numeri di cui si compone la raccolta delle riviste pubblicate dal corpo dal 1988 al 2022. All'interno della rivista a carattere tecnico-professionale sono presenti articoli che trattano il mare in tutte le sue declinazioni. L'eterogeneità degli autori - accademici, giornalisti, storici e militari del corpo - ha consentito di affrontare le diverse tematiche marittime in differenti chiavi di lettura: da un punto di vista operativo, divulgativo, scientifico e giuridico.

In considerazione dell'alto valore storico e culturale della raccolta, i 129 numeri realizzati in oltre 30 anni, sono stati donati all'Università Parthenope, che nasce nel 1920 come Regio Istituto Superiore Navale e che oggi come Università detiene, tra l'altro, il Corso di laurea in Scienze Nautiche e Aereonautiche. "La nostra tradizione – ha detto il rettore Alberto Carotenuto dopo aver ringraziato la Guardia Costiera – resta sempre ancorata a quelli che sono i temi del mare e per questo motivo proseguirà la collaborazione tra l'Università e le Capitanerie di porto, con le quali abbiamo tanti punti in comune".

Il fine dell'iniziativa - proposta dall'ufficio comunicazione del Comando Generale, diretto dal capitano di vascello Cosimo Nicastro, e condivisa dalla Biblioteca di ateneo diretta da Rosa Maiello, che ha preso in consegna la raccolta, è quello di "garantire l'accesso immediato alla rivista a studenti e ricercatori universitari – ha sottolineato Nicastro - che abbiano necessità di consultarne i contenuti".