|
adsp napoli 1
23 maggio 2024, Aggiornato alle 14,05
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Armatori

Gnl, accordo tra Hapag-Lloyd e Shell per rifornire dodici navi dual-fuel

Il bunkeraggio di gas naturale liquefatto sarà avviato nella seconda metà di quest'anno nel porto di Rotterdam


Hapag-Lloyd rende noto di aver sottoscritto un accordo pluriennale con la compagnia petrolifera Shell per la fornitura di gas naturale liquefatto quale combustibile per le dodici nuove portacontainer dual-fuel di capacità superiore a 23.500 teu del gruppo armatoriale tedesco. Il rifornimento di Gnl sarà avviato nella seconda metà di quest'anno nel porto di Rotterdam, dove fanno scalo le dodici navi che sono impiegate sulle rotte fra Estremo Oriente ed Europa con approdi anche ad Amburgo, Singapore e Shanghai.

Un ulteriore accordo di collaborazione siglato tra Hapag-Lloyd e Shell mira ad accelerare la decarbonizzazione dei combustibili navali alternativi. Inizialmente la cooperazione sarà rivolta allo sviluppo del potenziale di carburanti a basse emissioni di carbonio tra cui il biometano liquefatto e l'e-metano liquefatto a base di idrogeno. Il biometano liquefatto come combustibile marino, spiega in una nota HapagLloyd, ha il potenziale per ridurre le emissioni di gas serra tra il 65% e il 100%. 
 

Tag: hapag lloyd - gnl