|
napoli 2
18 gennaio 2022, Aggiornato alle 18,09
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Genova e Savona, traffico portuale in ripresa anche a luglio

Movimentate 5,5 milioni di tonnellate, con una variazione cumulata in sette mesi maggiore del 12 per cento

Il lungomare di Savona (Pom'/Flickr)

Il traffico commerciale nei porti del sistema della Liguria Occidentale, ovvero Genova e Savona-Vado, a luglio è stato di 5,58 milioni di tonnellate, pari al 22 per cento in più su luglio 2020. La variazione cumulata è del 12 per cento maggiore. 

Il traffico convenzionale si assesta a 1,42 milioni di tonnellate (+13,7%). Migliorano i traffici di olii minerali (+44,1%), le rinfuse solide (+46,9%), i prodotti chimici (+1,4%), gli olii vegetali e il vino (+7,5%). Sono stati 458,941 i passeggeri, in crescita del 57,8 per cento, valori ancora lontani dalla normalità pre-pandemia.

Container
244 mila TEU, in crescita del 21,4 per cento. Nei primi sette mesi la crescita cumulata è stata del 18,7 per cento, del 4,2 per cento rispetto ai primi sette mesi del 2019. Il movimentato di contenitori escluso il transhipment ammonta a 1,47 milioni di TEU nei primi sette mesi del 2021, con un incremento del 17,8 per cento rispetto al 2020 e una crescita del 4 per cento rispetto agli 1,41 milioni di TEU dei primi 7 mesi del 2019.

Tornando a luglio, sulle esportazioni dei container Genova è tornata i livelli pre-pandemia (+0,2%) ed un import ancora in ritardo (-7,4%) che viene anche confermato dai dati ISTAT relativi ai consumi nazionali (-2,7% Q1 2021/20 e -7,9% previsionale 2021/19). 

È stato anche il mese dell'avvio del nuovo servizio settimanale della compagnia turca Akkon Lines, che sbarca al terminal gestito da Ignazio Messina. Scala Spagna, Algeria, Tunisia, Libia e Turchia e dovrebbe portare circa 10 mila TEU l'anno.

Merce convenzionale e rotabile
I primi sette mesi si chiudono a a 8,7 milioni di tonnellate movimentate, pari ad un incremento del 20 per cento rispetto allo stesso periodo del 2020. Un risultato che, sottolinea l'autorità portuale, sembra confermare i positivi segnali di ripresa mostrati fin dall'ultimo trimestre dell'anno e, almeno in questa fase, non si registrano particolari differenze di andamento tra i diversi scali del sistema.

Il traffico rotabile ha registrato performance positive in tutti gli scali del sistema. Il porto di Genova ha chiuso il mese di luglio con un incremento del 10 per cento sul mese e un risultato cumulato nei primi sette mesi pari a 5,2 milioni di tonnellate movimentate (+16,5%). A luglio Savona e Vado Ligure crescono dell'8,5 per cento, nei primi sette mesi del 26 per cento a 2,5 milioni di tonnellate.

Nel complesso il traffico rotabile del sistema sembra essere tornato sui livelli prepandemia registrando rispetto al 2019 numeri sostanzialmente in linea sia nello
scalo di Genova (+0,6%) che in quello di Savona-Vado Ligure (-2,8%).

Continua a leggere sul sito dell'Autorità di sistema portuale della Liguria Occidentale

-
credito immagine in alto

Tag: genova - savona