|
napoli 2
26 maggio 2020, Aggiornato alle 15,38
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Armatori

Finnlines, ricavi stabili nonostante il coronavirus

La compagnia finlandese del gruppo Grimaldi fa un bilancio del primo trimestre


Nonostante il primo trimestre del 2020 si sia concluso in condizioni difficili a causa dell'emergenza Covid, i ricavi di Finnlines (del gruppo Grimaldi) sono stati nel periodo quasi al livello dell'anno precedente con 130,5 milioni di euro rispetto ai 137,6 milioni del corrispondente periodo del 2019. Il risultato del trimestre è stato di 20,7 milioni di euro rispetto ai 16,2 milioni del corrispondente periodo dello scorso anno. "Circa il 90% delle esportazioni finlandesi e l'80% delle importazioni sono trasportate via mare – spiega il Ceo Emanuele Grimaldi – quindi Finnlines assicura da parte sua che, anche in questa situazione eccezionale che stiamo affrontando oggi, le nostre navi gestiscono e svolgono le loro funzioni come al solito. Finnlines ha un ruolo vitale nel trasporto di medicine, forniture alimentari e altri beni di consumo, che sono essenziali per il popolo e l'industria finlandesi".

"I governi di tutta Europa – aggiunge Grimaldi – hanno promesso varie misure di emergenza alle compagnie di navigazione. Ciò può portare a una concorrenza molto sleale. Qualsiasi aiuto finanziario deve essere fornito in conformità con le norme esistenti e le singole società non devono essere individuate per il supporto a spese di concorrenti più solidi. Qualsiasi aiuto, da parte delle agenzie governative o della sicurezza degli approvvigionamenti, dovrebbe essere disponibile per tutte le compagnie di navigazione, indipendentemente dalla loro solidità finanziaria, al fine di evitare di distorcere il mercato e rischiare reclami antitrust. Se lo stato interviene, deve intervenire in modo tale da non creare concorrenza sleale".

"Durante il primo trimestre, abbiamo trasportato 186.000 unità di carico, spedito 41 mila auto (escluse quelle dei passeggeri) e trasportato 121 mila passeggeri. Ciò dimostra che Finnlines è chiaramente un importante fornitore di servizi per l'economia finlandese. Nelle ultime settimane – conclude Grimaldi – è diventato evidente che i vettori, come Finnlines, forniscono un'ancora di salvezza sia per il settore privato che per quello pubblico nel paese".