|
adsp napoli 1
05 dicembre 2022, Aggiornato alle 00,19
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Finnlines aumenta la capacità tra Finlandia e Svezia

La compagnia del gruppo Grimaldi celebra 25 anni di collegamenti marittimi

La nave ro-pax Europalink

Finnlines, del gruppo Grimaldi, celebra i 25 anni di attività aumentando la capacità di trasporto tra Finlandia e Svezia. Alla fine di gennaio 2022, la nave ro-pax Europalink sostituirà infatti Finnfellow sulla rotta Naantali–Långnäs–Kapellskär dopo aver sostituito Finnswan durante il suo attracco programmato all'inizio di gennaio e aver subito un restyling per le aree pubbliche. La capacità di carico aumenterà di 1.200 metri di corsia e la capacità di passeggeri di oltre 100. Navigherà sotto bandiera finlandese, impiegando circa 80 marittimi finlandesi.

Europalink è una delle cinque navi ro-pax, una delle quali, la Finnswan, opera sulla rotta dal 2018. L'ingresso di Europalink significa che sia le partenze mattutine che quelle serali offrono la stessa capacità e un concetto di servizio e strutture uniformi per tutti i clienti. Prima del trasferimento sul traffico Finlandia-Svezia, le aree pubbliche su Europalink saranno rinnovate per migliorare il comfort di viaggio. Finnfellow si sposterà da Naantali sulla rotta Malmö–Travemünde.

Il 16 dicembre la compagnia scandinava celebra anche i 25 anni di collegamento marittimo di Finnlines tra Naantali e Kapellskär. Con l'introduzione di Europalink, Finnlines consolida la sua posizione di principale fornitore di servizi marittimi tra Finlandia e Svezia. Finnlines è specializzata nel trasporto merci e il compito principale è garantire il flusso regolare delle merci. L'ampia rete di linee di Finnlines fornisce all'industria delle esportazioni finlandesi un accesso regolare e affidabile al mercato europeo, garantendo al contempo il trasporto di merci dall'estero alla Finlandia che sono importanti per la sicurezza dell'approvvigionamento. Finnlines continua a fornire servizi sostenibili e rispettosi dell'ambiente a condizioni di mercato senza sostegno pubblico.

"Va ricordato – afferma Emanuele Grimaldi, ceo di Finnlines – che la Finlandia dipende dal traffico marittimo, dalla sua fluidità e competitività. Dobbiamo essere in grado di offrire una capacità sufficiente per i nostri clienti la cui attività dipende da servizi di trasporto marittimo affidabili. Forniamo servizi di linea economici e ad alta frequenza ai nostri clienti con le più basse emissioni di CO2 per unità di carico trasportata. Il programma di nuove costruzioni in corso da 500 milioni di euro garantirà che siamo ben posizionati per aprire la strada al nuovo percorso verde del settore marittimo".
 

Tag: finnlines