|
Porto di Napoli
15 dicembre 2018, Aggiornato alle 12,25
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Armatori

Fincantieri-Silversea, accordo per nuova unità di lusso

Contratto da 310 milioni per realizzare Silver Moon , gemella di Silver Muse , unità da 40,700 tonnellate e 600 passeggeri


Silversea Cruises e Fincantieri hanno firmato un contratto, del valore di circa 310 milioni di euro, per la realizzazione di una nuova nave da crociera di lusso che entrerà a far parte della flotta dell'armatore nel 2020. Dovrebbe chiamarsi "Silver Moon", sarà gemella di "Silver Muse", consegnata ad aprile nel cantiere di Sestri Ponente, a Genova, e come lei avrà una lunghezza di 212 metri, 40,700 tonnellate di stazza lorda e la capacità di ospitare a bordo 596 passeggeri. Silver Moon sarà la decima unità di Silversea.

Tra le notazioni volontarie della nave, come per la gemella, spiccherà la "Green Star 3 Design", assegnata alle unità provviste, sin dal loro progetto, di dotazioni che prevengono l'inquinamento dell'aria e del mare. Inoltre, figureranno le notazioni "COMF-NOISE A PAX" e "COMF-NOISE B CREW", assegnate sulla base dei livelli di rumore misurati nei vari locali della nave. 

«Siamo impazienti di proseguire sulla scia del successo della nostra ammiraglia con una gemella, che ci porterà più vicini al sogno di mio padre di una flotta di 12 navi», ha commentato Manfredi Lefebvre d'Ovidio, Chairman di Silversea. 
Giuseppe Bono, Amministratore delegato di Fincantieri, ha dichiarato: "Con Silversea vantiamo un rapporto di fiducia nato ormai molti anni fa. Il settore ultra-lusso si conferma tra quelli ancora in grado di produrre ordinativi anche dopo il picco degli scorsi anni, e Fincantieri ha dimostrato ancora di essere il gruppo cantieristico di assoluto riferimento in questa nicchia tanto prestigiosa», ha aggiunto l'amministratore delegato di Fincantieri, Giuseppe Bono.

Fincantieri ha costruito dal 1990 ad oggi 78 navi da crociera (di cui 55 dal 2002), mentre altre 31 unità, compresi accordi, sono in costruzione o di prossima realizzazione negli stabilimenti del gruppo.