|
Porto di Napoli
17 gennaio 2019, Aggiornato alle 14,03
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Armatori - Infrastrutture

Fincantieri costruirà  sei nuove navi per Viking

Anche la controllata Vard ha firmato un contratto per realizzare due unità destinate a Ponant


Nuovi ordini in arrivo per Fincantieri e per la controllata Vard. Il gruppo cantieristico italiano e la società armatoriale Viking hanno annunciato nel corso del Seatrade a Fort Lauderdale di aver raggiunto un accordo per ulteriori 6 navi, che porterebbero a un totale di 16 il numero complessivo di unità costruite in partnership dalle due società, estendendo l'orizzonte della collaborazione fino al 2027. L'accordo per le nuove navi, le cui consegne sono previste negli anni 2024, 2025, 2026, 2027, è soggetto a condizioni specifiche. Di concerto con la società armatrice, infatti, Fincantieri svilupperà un progetto evoluto, basato sulle caratteristiche di successo delle navi precedenti, aggiornate e rivisitate secondo le più recenti tecnologie disponibili sul mercato.


L'attuale flotta oceanica di Viking comprende navi che dispongono esclusivamente di cabine veranda, con una stazza lorda di circa 47.800 tonnellate, e una capacità di ospitare a bordo 930 passeggeri in 465 cabine. Ad oggi Fincantieri ha consegnato 4 navi a Viking Ocean Cruises. La prima della serie, Viking Star, è stata realizzata nel cantiere di Marghera e consegnata nel  marzo 2015; la seconda, la terza e la quarta, Viking Sea, Viking Sky e Viking Sun, hanno preso il mare dal cantiere di Ancona rispettivamente nel marzo 2016, gennaio 2017 e settembre 2017. Le ulteriori sei unità in portafoglio verranno consegnate nel 2018, 2019, 2021, 2022 (2 unità) e 2023.


Vard costruirà due nuove navi per Ponant


Vard Holdings Limited, società norvegese controllata di Fincantieri e attiva nella progettazione e costruzione di navi speciali, ha firmato il contratto per la progettazione e costruzione di due ulteriori navi da crociera di lusso di piccole dimensioni per l'armatore francese Ponant, società controllata dal gruppo Artemis (holding company della famiglia Pinault), con consegne previste rispettivamente nel primo e nel secondo trimestre del 2020.


Le unità saranno gemelle di quelle ordinate nel 2016. Saranno realizzate dal network produttivo del gruppo Vard, e avranno una lunghezza di circa 131 metri, una larghezza di 18 e una stazza lorda di circa 10.000 tonnellate. Potranno raggiungere una velocità di 15 nodi e ospitare 180 passeggeri (in 92 cabine tutte con balcone). Saranno costruite adottando le più avanzate tecnologie in tema di protezione ambientale e per via delle dimensioni ridotte potranno raggiungere porti e destinazioni inaccessibili a unità più grandi. L'allestimento degli interni sarà concepito "a misura d'uomo" e con estrema cura dei particolari.


La prima nave della serie sarà consegnata nel primo trimestre del 2018, seguita dalla consegna delle successive tre nel periodo compreso tra l'autunno 2018 e l'estate 2019. Vard, inoltre, consegnerà la nave da crociera artica a LNG a Ponant nel 2021. In passato Fincantieri ha già costruito per Ponant quattro unità, Le Boréal, L'Austral, Le Soléal e Le Lyrial, consegnate rispettivamente nel 2010, 2011, 2013 e 2015. Fincantieri possiede l' 80,64% del capitale di Vard e ne consolida integralmente i risultati.