|
napoli 2
22 settembre 2020, Aggiornato alle 17,51
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Finanziamenti alle imprese e intermodalità, gli obiettivi Alis presentati a Bari

L'associazione sta anche partecipando in questi giorni alla missione del governo italiano in Egitto


Alis (Associazione logistica dell'intermodalità sostenibile) si è presentata a Bari nel contesto dell'82° Fiera del Levante, al convegno su "La finanza per la crescita: l'accesso al credito e all'equity per le imprese (pubbliche e private)". "Proprio pochi giorni fa – ha esordito il presidente dell'associazione Guido Grimaldi – l'Alis ha avuto un serrato confronto con la Commissaria Europea ai trasporti Violeta Bulc. Abbiamo illustrato la nuova realtà associativa, nata neanche due anni fa, per promuovere il trasporto intermodale, e quindi sostenibile, riunendo insieme per la prima volta compagnie armatoriali, società di autotrasporto, compagnie ferroviarie, terminalisti, spedizionieri, 16 porti (Italiani, Spagnoli, Francesi), 6 interporti, 7 tra università, centri di ricerca e enti di formazione (Italia, Montenegro). 

L'occasione di Bari è stata colta dal presidente dell'Alis anche per illustrare le prospettive operative sempre nuove dell'associazione: "Come è noto, la leggera ripresa economica sta mettendo in luce carenze basilari che portano ad una mancanza di capacità produttiva di trasporto che potrebbe essere un collo di bottiglia per lo sviluppo del PIL in Europa nei prossimi anni. Le possibilità di finanziamento per le imprese italiane operanti nel settore del trasporto sembrano essersi progressivamente ridotte a causa dalla profonda crisi economica e finanziaria che ha colpito l'Europa. Viviamo consapevolmente in un contesto in cui l'accesso al credito è molto più difficile che in passato". 

Guido Grimaldi ha dunque ripreso l'anticipazione data poche settimane fa al convegno Alis di Manduria su una nuova iniziativa dell'associazione, che lancerà entro l'autunno, in partnership con due primari istituti di credito, un fondo strutturato per affiancare le imprese associate nell'accesso a finanziamenti di sviluppo con modalità e tempi vantaggiosi grazie al rating consolidato come "logistica intermodale" che il sistema bancario individua come settore primario nello sviluppo del Sistema Italia.  A margine del convegno Grimaldi ha anche annunciato l'imminente apertura di una sede Alis a Bari.

Alis in Egitto

Alis fa parte della missione italiana che in questi giorni sta presentando in Egitto le potenzialità del sistema portuale, trasportistico e commerciale del nostro Paese ai delegati politico-istituzionali e ai player commerciali del Medio Oriente e del Nord Africa attraverso la partecipazione ai workshop internazionali "New Silk Road" e "Egyptian-Italian dialogue on the marittime sector". Questa iniziativa, che ha visto ieri a Il Cairo anche la partecipazione del presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico, fa seguito alle visite istituzionali di luglio e del mese scorso in Egitto dei vicepresidenti del Consiglio Matteo Salvini e Luigi Di Maio e del ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi.
 Alis è l'unica associazione di categoria ad aver aderito all'invito formulato dal ministero dei Trasporti e dal Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale in forza delle oltre 1300 aziende del mondo della logistica e dei trasporti intermodali che rappresenta.  Della ristretta delegazione italiana fanno parte anche alcuni presidenti e dirigenti delle AdSP, i gruppi armatoriali Grimaldi e Messina, Fincantieri, Leonardo, Gruppo Intesa, Monte dei Paschi, Italferr, DBA e Bonelli Erede.
A rappresentare Alis presso l'Arab Academy for Science, Technology and Maritime Trasnport ad Alessandria d'Egitto il vice direttore generale di Alis – nonché responsabile delle relazioni internazionali – Antonio Errigo, che ha partecipato alla prima parte del Workshop internazionale sul tema "The Silk Road initiative and investment opportunities between the Arab countries and China"