|
napoli 2
20 settembre 2021, Aggiornato alle 09,16
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Ever Given resta nel canale di Suez

Tribunale di Ismailia respinge la richiesta di dissequestro di Shoei Kisen Kaisha, che riconduce le cause a una leggerezza dell'Autorità del canale, il quale abbassa le pretese di risarcimento

Ever Given trainata dai rimorchiatori (newseu.cgtn.com)

Il tribunale egiziano di Ismailia ha respinto la richiesta dell'armatore Shoei Kisen Kaisha di dissequestrare la portacontainer Ever Given dai Laghi Amari del canale di Suez. La portacontainer è bloccata lì da fine marzo, da quando è stata disarenata dal lato Sud del canale d'Egitto dopo aver bloccato il flusso mercantile per sei giorni.

Riferendo ai giornalisti, il presidente dell'Autorità del Canale di Suez, Osama Rabie, ha detto che l'ente gestore del canale accetterebbe anche una cifra inferiore ai 550 milioni di dollari.

L'udienza del tribunale ha permesso di chiarire le ragioni portate dalle due parti, l'armatore e l'Autorità del Canale di Suez. Secondo Shoei Kisen Kaisha l'incidente è riconducibile  al forte vento, e indirettamente anche alla stessa autorità del canale, che ha autorizzato il transito in condizioni metereologiche particolari creando le condizioni per aumentare le probabilità di un incidente. L'armatore, infatti, ha detto alla corte di aversi visto rifiutare la richieste di intervento di due rimorchiatori per facilitare il transito di una nave da oltre 200 mila tonnellate di stazza e lunga 200 metri. Inoltre, si respinge anche la richiesta di risarcimento danni, quantificata dallo Stato d'Egitto in circa 916 milioni di dollari, in quanto l'intervento di disincagliamento non è stata un'operazione di salvataggio ma l'esercizio di un dovere verso un canale strategico per il commercio marittimo mondiale.

Per la Suez Canal Autohirity, invece, l'operazione è stata un salvataggio perché a bordo c'erano 2,700 tonnellate di combustibile che, se fuoriuscite, avrebbero causato un disastro ambientale, andando oltre quindi il blocco di un canale strategico. A questo carico si aggiungono circa un centinaio di container contenenti merci pericolose che il comandante non avrebbe dichiarato.

-
credito immagine in alto

Tag: suez - dragaggi