|
napoli 2
15 novembre 2019, Aggiornato alle 12,42
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Logistica

Europa-Cina, la Via della Seta arriva in Norvegia

Gli operatori si stanno adoperando affinché il corridoio ferroviario euroasiatico venga esteso fino al porto di Narvik

Porto di Narvik (Norvegia)

 Il corridoio ferroviario euroasiatico deve essere esteso fino al porto norvegese di Narvik, dove segna la partenza finale per il trasporto a lungo raggio alla volta degli Stati Uniti. Ciò renderebbe completa la Via della Seta Nordica. Questo è stato il messaggio principale della conferenza RailGate Kouvola, svoltasi nei giorni scorsi in Finlandia. La Via della Seta Nordica, riferiscono Railfreight.com e Cisco, è la direttrice dalla Cina all'Europa attraverso la ferrovia Transiberiana, che, invece di entrare in Europa via Polonia, fa il suo primo scalo nel continente a Kouvola. 

Da lì, si possono raggiungere altre destinazioni scandinave. Come ad esempio il porto di Narvik, il capolinea più settentrionale della rete ferroviaria della Norvegia. "Non solo un'intenzione, la linea ferroviaria che collega il porto atlantico alla ferrovia Transiberiana esiste già. Lo è già da 100 anni", sottolinea Rune J. Arnøy, direttore del porto di Narvik. 

La sua presentazione era intitolata "La Norvegia: una porta d'accesso al Nord America". "Il Kazakhistan ha espresso la propria intenzione di trasformare Narvik nel suo porto sull'Atlantico. Lo stesso può dirsi per la Cina" ha dichiarato Arnøy. E non si tratta solo di un'intenzione di qualche beneficiario. Il piano è stato incluso in un accordo siglato a giugno del 2018, afferma Nancy Li, direttrice generale dello Scand-China International Link. Il servizio ferroviario che attualmente collega la città cinese di Xi'an a Kouvola alla fine giungerà fino a Narvik via Haparanda, situata alla frontiera fra Finlandia e Svezia.