|
napoli 2
28 ottobre 2021, Aggiornato alle 14,00
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Eolico, commessa Vard da 140 milioni

Due commissioning service operations da costruire e una "platform" da convertire in una service operation. Tutte unità dedicate alla manutenzione degli impianti offshore


Il costruttore navalmeccanico norvegese Vard, parte del gruppo Fincantieri, ha firmato con la connazionale Norwind Offshore una serie di contratti per la progettazione e la costruzione di due commissioning service operations vessel – con un'opzione per altre due dello stesso tipo - e per la vendita e la conversione di una platform supply vessel in una service operation vessel. I contratti per le tre navi ferme hanno un valore complessivo di 140 milioni di euro.

I commissioning service operations Vessel sono basati sul design Vard 4 19, realizzati su misura per attività di supporto e manutenzione in tutto il mondo presso i parchi eolici offshore. La prima nave sarà allestita e consegnata in Norvegia nel secondo trimestre del 2023, con lo scafo che sarà costruito a Braila, in Romania. La seconda nave sarà costruita e consegnata a Vung Tau, in Vietnam, con la consegna prevista nel terzo trimestre del 2024.

La terza unità, un platform supply vessel di proprietà di Vard, è stata in funzione in Asia e Australia e ora raggiungerà Brattvaag, in Norvegia, per essere convertita e riallestita. Sarà consegnata nel secondo trimestre del 2022 come service operation vessel.

Norwind Offshore è una società di recente costituzione che offre navi specializzate per operazioni relative allo sviluppo e al supporto del settore eolico offshore. Ha una lunga storia nel comparto offshore e marittimo, durante la quale ha sviluppato e realizzato con Vard un'ampia gamma di unità offshore avanzate.