|
adsp napoli 1
17 maggio 2022, Aggiornato alle 15,38
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Dragaggi, porto di Amburgo amplia il faiway dell'Elba

Un importante abbassamento del pescaggio, fino a oltre 15 metri in condizioni di marea ideali. Nuovi box di transito, accesso per le megamax e in generale traffico ottimizzato

Una nave in ingresso nel porto di Amburgo (Aleksandr Zykov/Flickr)

Dal 24 gennaio scorso il porto di Amburgo ha raggiunto un pescaggio di 13,50 metri, grazie ai lavori di dragaggio degli ultimi mesi. È un risultato importante, come spiega l'autorità portuale, perché riduce di circa due metri il pescaggio minimo per le grandi navi, indipendentemente dalla marea, portando i mercantili di quasi tutti i tipi a godere di un ampio margine di manovra. Con le condizioni di marea ideali, il pescaggio scende fino a 15,40 metri, rispetto a prima che non scendeva oltre i 13,60 metri.

Uno degli interventi più significativi è l'ampliamento del fairway (la zona navigabile) dell'Elba. «In combinazione con gli investimenti già effettuati da Hamburger Hafen e Logistik (HHLA) per delle mega gru portuali, l'adeguamentoci consentirà di movimentare più rapidamente le portacontainer», afferma Angela Titzrath, CEO di HHLA.

Nei pressi di Wedel è stato costruito un box di passaggio che si estende per otto chilometri. Ciò consente alle navi con una larghezza complessiva inferiore a 104 metri di sorpassarsi. Inoltre, il fairway tra Wedel e l'estuario dello Stör è stato ampliato da 300 a 320 metri. Qui le navi con una larghezza inferiore aI 92 metri possono incrociarsi. In sintesi, si semplifica il traffico.

La classe megamax, per esempio (400 metri di lunghezza e 62,50 metri di larghezza), può circolare da oggi senza problemi. In termini di trasporto, l'accesso di questo tipo di classe garantisce perlomeno 1,800 TEU-container in più per nave.

Come spiega Jens Meier, CEO del porto di Amburgo, le statistiche mostrano già una buona accettazione del mercato per la prima versione dell'adeguamento del fairway. L'anno scorso 2,377 navi portacontainer hanno fatto scalo nel porto di Amburgo tra maggio e dicembre. Di queste, 666 avevano un pescaggio di quasi 14 metri, e 96 di loro andavano oltre, non potendo quindi entrare. 

È un cambiamento importante per il porto di Amburgo, che mostra chiaramente come per un porto un pescaggio che aumenta di poco, in questo caso di circa un paio di metri, comporta l'accesso di navi decisamente più grandi, aumentando il traffico e garantendo servizi con meno limitazioni. L'Hamburg Vessel Coordination Center, per esempio, può ora ottimizzare ulteriormente la pianificazione del passaggio sull'Elba, cosa che aumenta la sicurezza, riduce i conflitti di traffico tra l'Elba e l'area portuale, riduce le emissioni aumentando il just-in-time durante l'avvicinamento delle navi, e consente a molte navi di ridurre la velocità e di richiedere alla lunga meno carburante da rifornire.

Tag: amburgo - dragaggi