|
adsp napoli 1
03 ottobre 2022, Aggiornato alle 12,17
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

DNV agli armatori: "Attenti ai rischi di blackout"

La società di consulenza e classificazione ritiene che i sistemi elettrici a bordo, sempre più complessi e integrati, siano anche più difficili da gestire


La società di classificazione e consulenza DNV consiglia agli operatori delle navi passeggeri di prestare molta attenzione ai rischi posti dai blackout, in particolare per le unità dotate di controlli e sistemi elettrici moderni e complessi. "Le cause alla base dei blackout possono essere spesso ricondotte al funzionamento di complessi sistemi integrati", ha spiegato DNV. "Oggi, l'industria è spinta a progettare e implementare soluzioni tecniche e operazioni che riducano i costi e siano più efficienti dal punto di vista energetico. La complessità dell'integrazione dei sistemi mette però alla prova la nostra capacità di comprendere come funzionano tali sistemi. Questa è diventata una preoccupazione crescente per l'intero settore".

Nel 2019 sono stati segnalati 12 eventi di perdita di potenza sulle navi da crociera che hanno provocato un blackout totale o parziale, secondo DNV, rispetto ai quattro eventi del 2018. In mare aperto, le conseguenze sono generalmente basse, ma in un porto o in un canale un blackout può causare gravi incidenti marittimi, come un incaglio o una collisione. Anche in assenza di un incidente grave, un blackout può portare pubblicità negativa a un operatore di navi passeggeri. 
 

Tag: navi - sinistri