|
napoli 2
04 luglio 2020, Aggiornato alle 15,15
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Infrastrutture

Digitalizzazione, nel porto di Cipro la "finestra unica" Indra

Il sistema consente ai diversi attori della comunità portuale di interagire elettronicamente e condividere informazioni


La società di consulenza e tecnologia Indra, insieme al partner locale Newcytech, ha installato a Cipro una piattaforma di finestra unica portuale e l'estensione per la comunità portuale (Port Community System) JUP, una soluzione sviluppata da Indra per i porti portoghesi di Lisbona, Leixões e Sines. Questa piattaforma consente ai diversi attori e autorità della comunità portuale di interagire elettronicamente e condividere in un unico sistema tutte le informazioni richieste per gli scali portuali. Il sistema automatizza i flussi di lavoro e rivolge le informazioni agli enti incaricati di completare i requisiti operativi e legali.


L'installazione del sistema è cominciata nel 2016 al fine di garantire la conformità di Cipro alla Direttiva Europea UE/65/2010 che impone a tutti gli stati membri dell'Ue di avere sistemi per compilare, inviare, condividere e consultare elettronicamente tutti i dati sulle navi in arrivo/uscita dai porti.


Oltre a garantire l'operatività del porto, il Port Community System che Indra ha fornito all'autorità portuale di Cipro (Cyprus Port Authority-CPA) consente l'integrazione con altri sistemi, quali la fatturazione, e con tutta la comunità legata al business dei porti, come le dogane, autorità di sicurezza, compagnie navali, terminali di trasporto, etc. In questo modo, è possibile facilitare la comunicazione del manifesto di carica al fine di ottenere le autorizzazioni necessarie nel processo di importazione delle merci. Il sistema diventa in questo modo uno strumento di efficienza collettiva, in quanto contribuisce a snellire la gestione dei passaggi nave, di anticipare il traffico merci e passeggeri. Tutto questo si traduce nel miglioramento della capacità e competitività della rete logistica portuale.


La soluzione comprende un modulo specifico per la gestione delle operazioni di ogni terminal (Multi-Purpose Operation System-MPOS), che consente di pianificare e di registrare le operazioni dei terminal cargo – siano esse container, veicoli o merci generiche -  compresa la fatturazione di tutti i movimenti, dal momento del carico e scarico delle navi, la gestione degli spazi di stoccaggio nei parchi e il controllo di ingresso e uscita delle merci nel terminal.


Oltre a facilitare un maggiore controllo e supervisione delle merci, un altro vantaggio di questo sistema è quello di garantire un porto 100% paperless, rendendo le operazioni portuali più veloci e trasparenti per tutti. Inoltre, offre agli utenti un accesso multi-canale con una disponibilità 24x7.